Archivio documenti

11.01.2010
Comunicato congiunto Cisl. Cgil, Uil, Ugl e Up 11 gennaio 2010
Comunicato
Comunicato congiunto dei Dipartimenti Piloti di CISL, UIL, UGL ed UP sull'incontro dell'11 Gennaio 2010 in cui sono stati illustrati i risultati del primo anno di attività di Alitalia CAI e le linee guida del nuovo Piano Industriale, rimodulato dalla Compagnia per far fronte alla difficile congiuntura di mercato.
 
Da sottolineare la conferma ufficiale dell'anticipato phase out del B737 AirOne, i cui Piloti verranno transitati su A320 Alitalia, come  espressamente richiesto dalla FIT CISL fin dall'inizio del processo di integrazione AZ/AP.
 
E' stata inoltre confermata la disponibilità della Compagnia a negoziare un vero contratto di lavoro per il PNT City Liner. Si tratta di un importante punto di partenza per la nostra strategia sindacale, finalizzata a fornire adeguate risposte alle criticità retributive e normative dei Colleghi impiegati su CRJ 900, attualmente ingiustamente discriminati da un regolamento aziendale che ne mortifica la professionalità e che costituisce un pericoloso elemento di dumping interno.
 
Sono inoltre state illustrate le modalità di start up della realtà Price Leader, basata a MXP per sottrarre quote di mercato a Easy Jet e LH Italia, che opererà con 5 A320 in configurazione 180 pax, di cui due provenienti da Volare.
 
Gli equipaggi saranno di provenienza Alitalia, distaccati presso la nuova azienda su base volontaria e opereranno con contratto CAI.
 
Sono state inoltre calendarizzate 3 riunioni su specifici argomenti attinenti al PNT, dove verranno ricercate adeguate soluzioni alle criticità della categoria, a cominciare dalla determinazione di un meccanismo di avvio-rientro sulle Basi periferiche e si ricercheranno tutte le possibili iniziative, a partire dal Part Time, per favorire il progressivo rientro dalla CIGS del maggior numero possibile di Colleghi.