Archivio Comunicati stampa

23.01.2020 ore 17:12
Ufficio Stampa
Taxi ed Ncc, Fit-Cisl: Servono regole certe: il governo si assuma responsabilità

"Il Governo si assuma la responsabilità di decidere le regole per il settore taxi ed ncc", così dichiara la Fit-Cisl.

"Gli emendamenti in discussione al Milleproroghe - prosegue la Federazione dei trasporti cislina - rischiano di accendere di nuovo il conflitto tra tassisti e noleggiatori. Sono anni che assistiamo al balletto di provvedimenti e controprovvedimenti, che ogni volta ottengono l'unico effetto di incendiare le piazze. Atteso che il Governo deve decidere, come Fit-Cisl il nostro obiettivo è quello di perseguire una mobilità efficace ed efficiente, dove gli operatori possano essere in grado di offrire un servizio, sapendo chi fa che cosa, nel rispetto delle regole, andando quindi incontro alla grande domanda di mobilità che risponda alle reali esigenze degli utenti.

Questo percorso, con la riforma del settore varata lo scorso anno, era iniziato e ancora evidentemente non completato. Siamo contrari a qualsiasi provvedimento che rischi di mettere in conflitto le due categorie, siamo invece favorevoli a continuare lungo la strada delle riforme che deve consentire a tutti di operare senza prevaricare il campo altrui".