Archivio Comunicati stampa

01.09.2020 ore 16:12
Ufficio Stampa
Trasporto aereo, Pellecchia: WizzAir applichi anche le regole del lavoro italiane

"WizzAir, decidendo di lanciare un doppio servizio giornaliero tra Milano Malpensa e Palermo e Milano Malpensa e Catania a partire dal 1° ottobre 2020, ha individuato una possibilità di sviluppo del suo network nel mercato interno italiano. Peccato però che non applica ancora le regole contrattuali italiane e, così facendo, viene meno il rispetto dei più basilari diritti delle sue lavoratrici e dei suoi lavoratori", così dichiara Salvatore Pellecchia, Segretario generale della Fit-Cisl, a seguito dell'annuncio odierno di nuove rotte da parte di WizzAir.

"È positivo che WizzAir scommetta sul lancio di nuove rotte nel nostro Paese in un contesto economico tanto difficile - prosegue Pellecchia - e tuttavia è indispensabile che ogni azienda del trasporto aereo, operante in Italia, agisca nel rispetto del sistema delle relazioni sindacali e sottoscriva con il sindacato le regole di ingaggio del personale nel rispetto della normativa vigente in materia. Il dovere, per le aziende del trasporto aereo, di competere basandosi su regole condivise è stato ulteriormente ribadito dalla legge 77/2020, fortemente voluta dai sindacati con la vertenza "Rimettiamo in movimento il Paese", in modo che la competizione si basi sulla qualità del servizio offerto e sulla capacità di impresa di organizzarsi e non solo sul risparmio del costo del lavoro e, conseguentemente, sui salari e sui diritti spettanti alle lavoratrici e ai lavoratori".

"Chiediamo quindi a WizzAir - conclude il Segretario generale della Fit-Cisl - di convocarci in tempi brevissimi, in quanto applicare le regole contrattuali significa mettere le persone nelle migliori condizioni e offrire un servizio di miglior qualità alla clientela".