Archivio comunicati

23.10.2013
Alitalia Maintenance Systems- Le OO.SS. richiedono un confronto per il rilancio dell'azienda
Comunicato

COMUNICATO

La grave situazione in cui versa nuovamente Alitalia Maintenance Systems, sia dal punto di vista finanziario che da quello organizzativo, sta vanificando le numerose opportunità che l'Azienda ha costruito faticosamente in questi anni e continua a creare con i pochi mezzi a disposizione.

L'assenza di un piano industriale fortemente richiesto dalle OO.SS., sta mettendo AMS in condizioni di apparire come un'Azienda decotta.

La realtà però è completamente diversa. Infatti AMS oggi è nella condizione di elaborare un piano industriale serio e credibile per rilanciare tutte le sue le attività.

Purtroppo tutto ciò è compromesso e condizionato dagli azionisti, ciechi di fronte alla possibilità di fare profitto e che appaiono, a nostro dire, non interessati al rilancio industriale e sensibili alla salvaguardia dell'occupazione di AMS.

In questa fase delicata in cui Alitalia-Cai necessita di un'importante ricapitalizzazione per garantire la propria sopravvivenza, crediamo che sia giusto dare ad Alitalia Maintenance Systems l'attenzione necessaria.

Noi OO.SS. e i lavoratori, non possiano più assistere passivamente e rimanere silenti di fronte a questa indifferenza totale di Alitalia-CAI che potrebbe provocare ulteriori cassaintegrati/mobilitati a spese dei contribuenti.

Pertanto, se sarà necessario,useremo tutti gli strumenti sindacali a nostra disposizione e tutti i canali mediatici per evidenziare questa palese e dannosa contraddizione dove da una parte c'è lavoro e da'altra si vuole chiudere.

Non accetteremo che gli oneri sociali siano a carico dello Stato e gli onori (contratti di manutenzione e motori aeroderivati), vengano regalati ad Aziende straniere come Air France Industry che ha già determinato numerose chiusure di attività manutentive svolte nell'Aeroporto di Fiumicino da Alitalia-Cai, come carrelli, componenti elettronici ecc…

Pertanto, chiediamo che Alitalia-Cai faccia le giuste valutazioni in previsione della prossima Assemblea dei Soci dove si deciderà il futuro di un asset strategico per il nostro Paese e richiamare le istituzioni tutte come Regione e Comuni interessati perché si salvaguardino i livelli occupazionali.

Con l'occasione le scriventi OO.SS. ribadiscono l'importanza di un confronto urgente con gli Azionisti di riferimento di Alitalia Maintenance Systems.

Fiumicino 21 ottobre 2013

Segreterie Alitalia Maintenance Systems

Filt CGIL - FIT CISL - UILTrasporti - UGLTrasporti

IL TUO CONTRATTO