Archivio comunicati

29.01.2016
CCNL Trasporto aereo- approvata ipotesi di accordo della sezione specifica Assohandlers
Comunicato

CCNL TRASPORTO AEREO -
APPROVATA IPOTESI DI ACCORDO DELLA SEZIONE SPECIFICA ASSOHANDLERS:
Dopo una consultazione durata 3 giorni e conclusasi ieri in tarda serata con l'apertura delle urne, finalmente possiamo dire che esiste un Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del Trasporto Aereo, che rappresenta l'intero mondo del lavoro e delle imprese del settore.
Il CCNL è composto da una parte generale, sottoscritta il 2 agosto 2013 e 6 parti specifiche, di cui l'ultima sezione l'handling, validata ieri con un consenso di circa il 65 % dei lavoratori.
Ringraziamo tutti i lavoratori che hanno dimostrato con il loro voto l'apprezzamento di questo accordo e dell'impegno profuso dalle OO.SS. firmatarie, in questi ultimi due anni di trattative, per dare risposte, soprattutto, in termini di regole e di diritti, ad un settore di attività, caratterizzato da una concorrenza spietata e selvaggia, in un mercato sempre più deregolamentato e non controllato adeguatamente dagli enti preposti.
Ora l'handling ha una clausola sociale definitiva, più completa ed esigibile, per cui il sindacato non tollererà più dichiarazioni di esuberi nei trasferimenti di attività tra un'azienda cedente ad un altra e che non prevede applicazione del cosiddetto decreto Job Act sulle "Tutele Crescenti" per il personale oggetto di trasferimento. Il settore delle attività aeroportuali ha un contratto di riferimento, fonte primaria di diritto del lavoro e di misurazione del costo del lavoro, in un contesto di continua compressione delle tariffe offerte per accaparrarsi vettori, spesso strappandoli al massimo ribasso tariffario e a volte con sleale concorrenza da handler a handler, in un continuo passaggio che strozza il lavoro, la qualità del servizio, la sicurezza e infine le stesse imprese,
sempre più spesso sull'orlo del fallimento.
Adesso ci sono più regole contrattuali per fare meglio e per avviare, come Parti Sociali un confronto sullo sviluppo del settore, per un ritorno alla crescita, alla qualità del servizio reso all'utenza ed alla redditività delle imprese e dei lavoratori.
Ora bisogna passare dalle parole ai fatti ed imporre questo contratto alle Autorità competenti come il solo CCNL applicabile in tutti gli aeroporti nazionali alle aziende che svolgono le attività di handling.
I Dipartimenti nazionali

IL TUO CONTRATTO