Archivio documenti

27.05.2011
Studio Kpmg su Traffico Aaereo Low Cost
Comunicato

Il 18 maggio scorso è stato presentato lo studio "Evoluzione del traffico low cost a livello europeo e
nazionale" condotto dalla società di servizi professionali Kpmg per conto dell'Enac.

LʼEnte nazionale per lʼaviazione civile ha commissionato la ricerca per avere un quadro conoscitivo completo
sullʼevoluzione del traffico "Low Cost" in Italia, su differenze e analogie nel contesto europeo, sul relativo
impatto nellʼambito del sistema aeroportuale.

Secondo lʼindagine le compagnie aeree low cost, in Italia, tra il 2004 e il 2009, hanno fatto registrare un tasso
di crescita passeggeri dell'80 % sulle rotte nazionali e del 53 % sulle rotte internazionali.

Dai dati riportati si evince che il fenomeno ha interessato con percentuali minori gli altri Paesi europei:
Spagna (+ 47% naz., + 16% internaz.), Germania (+ 12% naz., + 10% internaz.), Gran Bretagna (+ 7% naz.,
+ 11% internaz.).

La Francia (+ 1,3 % naz., + 19% internaz.) risulta essere unʼeccezione in quanto il traffico nazionale continua
a essere controllato dalla compagnia di bandiera.

Per maggiori approfondimenti si trasmette in allegato lo studio in parola.