Archivio documenti

22.06.2011
PIATTAFORMA CONTRATTUALE FIT CISL PILOTI
Comunicato

In vista della scadenza del Contratto prevista per il 31/12/2011, il Direttivo Piloti sta da tempo lavorando sulla piattaforma Contrattuale FIT CISL, in vista dell'imminente disdetta della presente normativa CAI, ai sensi dell'Accordo con Confindustria del 22 gennaio 2009.

In base a questa intesa, fortemente voluta dalla CISL per conciliare le esigenze di produttività delle imprese con la tutela del fattore lavoro, i contratti in essere devono essere disdetti 6 mesi prima della loro scadenza, dando immediato avvio alle trattative per il loro rinnovo, in modo da scongiurare i precedenti, interminabili periodi di "vacatio contrattuale".


Il nuovo Contratto CAI avrà durata triennale e sarà articolato su 2 Livelli.

Primo Livello:

Contratto Nazionale di riferimento (indispensabile per evitare fenomeni di dumping sociale e di concorrenza sleale da parte degli altri Vettori Nazionali, e di cui stiamo predisponendo i contenuti da sottoporre alle altre Organizzazioni Sindacali, alle Istituzioni e alle Parti Datoriali).

Secondo Livello:

Trattativa Aziendale per salvaguardare le peculiarità del PNT del Gruppo Alitalia CAI.

Nel Secondo Livello andranno inquadrate le voci prettamente legate alla produttività, anche per usufruire delle agevolazioni fiscali a questo scopo previste dall'accordo del 22 gennaio 2009, e recepite dai Ministeri competenti a seguito delle forti pressioni della CISL.

La base minima di recupero economico sarà costituita dall' IPCA (Indice Prezzi al Consumo Armonizzati) per il triennio 2012 - 2014.

Questo nuovo indice, che supera il vecchio concetto di Inflazione Programmata, garantisce un maggior recupero del potere di acquisto delle retribuzioni.

Per la durata del prossimo Contratto CAI, l' IPCA prevista si attesta intorno al 6%.

Ovviamente per quanto riguarda i Piloti chiederemo l'applicazione dell' IPCA non solo sulle voci fisse della Retribuzione, ma anche sulle parti variabili, diarie incluse, calcolate su una Attività media mensile.

La trattativa per il Prossimo Contratto, dal quale ci attendiamo significativi recuperi dello Status del Pilota, sotto il versante retributivo, normativo, previdenziale e assistenziale e di qualità della vita, vedrà il fattivo coinvolgimento della Base dei nostri Associati, e dell'intera Categoria, nel corso di appositi incontri ed Assemblee.

Le maggiori risorse legate ai miglioramenti e recuperi normativi (Ferie, Riposi, Part Time, cancellazione Avvicendamenti estendibili, ecc.), comporteranno un significativo rientro di Colleghi dal Bacino CIGS.

Inoltre, anche alla luce della plebiscitaria astensione della Categoria dalle votazioni per il rinnovo dell'Assemblea di Sanivolo, che testimonia la sfiducia diffusa dei Colleghi nei confronti di una gestione inefficace delle ingenti risorse destinate alla nostra tutela sanitaria, chiederemo ad Alitalia l'applicazione, a Comandanti e Piloti di tutte le aziende del Gruppo CAI, della Polizza Sanitaria dei Dirigenti Alitalia, che garantisce prestazioni nettamente migliori di quelle di Sanivolo, da estendere anche, su base volontaria, ai Soci Aggregati.


Inoltre, come già anticipato nelle lettere inviate ad Alitalia CAI, la FIT CISL chiederà, in coincidenza con la scadenza del Contratto CAI, anche la totale rivisitazione del CCL CityLiner, in modo da dotare tutto il PNT del Gruppo, di una omogenea dignità Contrattuale, in modo da agevolare percorsi di circolarità interna e rendere meno penalizzante la scelta di transitare nel settore Regional da parte dei Primi Ufficiali Alitalia e dei Colleghi in CIGS.

Anche in merito all'improcrastinabile necessità di riconoscere adeguatamente la professionalità e l'esperienza maturate dalle centinaia di Primi Ufficiali provenienti dall'ex Gruppo AZ, i cui sbocchi di carriera sono oggettivamente limitati, stiamo predisponendo soluzioni innovative, per la cui definitiva implementazione ci attendiamo il propositivo ausilio della categoria.


Per ogni suggerimento in merito potete contattare i nostri Rappresentanti o inviare una mail alla struttura all'indirizzo: fit.piloti@cisl.it

In allegato l'accordo del 22 gennaio 2009

Roma 22 Giugno 2011


FIT CISL Piloti
Comunicazione