Archivio documenti

18.11.2014
Chiusa la seconda fase di mobilità PNT
Comunicato

CHIUSURA SECONDA FASE DI MOBILITA' PNT
Nella giornata di oggi (ieri, n.d.r.) si è svolto l'incontro finale per la seconda procedura di mobilità del Personale Alitalia.
Possiamo dire con soddisfazione di aver centrato il risultato che ci siamo prefissati da sempre:
ESUBERI PNT = ZERO!
Più nel dettaglio le eccedenze PNT residue, che Vi ricordiamo erano 61 unità (32 Comandanti e 28 Piloti), saranno in maniera definitiva azzerate, come oggi ABBIAMO OTTENUTO, nel modo seguente:
• 6 - mobilità volontaria.
• 6 - Pensione di vecchiaia non anticipata (5 CPT, 1 F/O).
• 1 - inidoneità IML (CPT).
• 2 - dimissioni volontarie (1 CPT, 1 F/O).
• 7 - punto C accordo 24/10/14 (CIGS Volontaria).
• 30 - in aspettativa per Etihad (6 CPT, 24 FF/OO).
9 - verranno identificate con il nuovo Job Posting in corso.
Come ci eravamo prefissati, siamo riusciti anche ad evitare qualunque penalizzazione pensionistica, evitando TUTTE le pensioni anticipate.
Nessuno dei recettori della cosiddetta lettera di tipo 2, sarà infatti posto in mobilità finalizzata al pensionamento anticipato.
COERENTEMENTE CON I NOSTRI OBIETTIVI INIZIALI, SIAMO RIUSCITI A TUTELARE TUTTO IL PNT.
In questa trattativa siamo stati fin dall'inizio concentrati e decisi sull'obiettivo, percorrendo tutte le strade e ricercando gli strumenti adeguati per conseguirlo, senza mai perderlo di vista.
A differenza di altre sigle sindacali, non abbiamo MAI preso in giro nessun collega, informando sempre correttamente il PNT, anche quando gli altri facevano il contrario, diffondendo false informazioni e false promesse, tutte puntualmente disattese.
Le scelte fatte sono risultate a volte impopolari, certamente di sacrificio per gli incolpevoli lavoratori dell'Azienda, ma purtroppo necessarie per assicurare nuovamente la continuità aziendale, come nel recente passato di Alitalia. E grazie alla nostra forza politico-sindacale, nonostante questo difficile scenario, si sono comunque rivelate decisive per centrare l'obiettivo della piena tutela di TUTTO IL PNT.
Sono state premiate la nostra coerenza e serietà, anche grazie all'appoggio dei colleghi che, nonostante tutto, hanno continuato a darci fiducia o sono tornati a farlo, e che in questa sede vogliamo ringraziare.
Ci attendono a breve importanti sfide nella nuova Azienda: in questi mesi tutto è stato adombrato dalla priorità di tutelare i posti di lavoro, ma ora torneremo ad occuparci degli scenari percorribili con la stessa serietà e perseveranza di sempre.
Vi terremo informati su tutte le tematiche di interesse per il PNT: continuate a darci fiducia, anche in virtù dei risultati concreti che fino ad oggi siamo riusciti ad ottenere per la nostra categoria.
Dipartimento T.A. Piloti