Archivio documenti

28.05.2015
Incontro tra RLS PN e Alitalia Sai
Comunicato

INCONTRO TRA RR.LL.SS. ED ALITALIA SAI
In data 19 Maggio si è tenuto l'incontro tra gli RLS e l'Azienda. La convocazione e' avvenuta in
seguito alle pressanti richieste degli RLS in merito alle molte problematiche rimaste insolute e
bisognose di urgente risoluzione. I punti all'ordine del giorno erano:
• attribuzioni RLS nella nuova struttura
Alitalia SAI
• stress lavoro correlate
• basse temperature cockpit-cabina
• sala RLS Fco
• telefoni aziendali
• pulizia cockpit
• cappotti invernali
• visite mediche personale femminile
• visite mediche straordinarie
• operazioni rifornimento carburante e PNT
interessato
• coperte riposo equipaggio
E' stato altresì affrontato il punto relativo all'incendio del terminal T3.
Presenti per l'azienda il Prof. Ricciardi Tenore, Lorenzo Carrozza e Tiziano Catena in qualità di RRSSPP
STANZA DEDICATA RLS
A 5 mesi dall'entrata di Ethiad non si è ancora provveduto ad individuare il locale riservato agli RLS.
L'azienda ha garantito che entro Il mese di Giugno verrà individuato il locale.
TELEFONI AZIENDALI
In attesa di risposta. Nuovi profili previsti dal contratto TIM non consentono apertura totale Ricciardi
Tenore propone alternativa tramite Mail. Chiesto un profilo tariffario che consenta l'utilizzo di WhattsApp.
A fine anno verrà rinnovato il contratto con la società di telefonia e si terrà conto anche di profili adeguati
alle necessità degli RLS
PREPOSTO
Mai affrontato il problema relativo alla formazione deI Comandante come Preposto. Essendo naturale che
rivesta tale ruolo, si è richiesto che venga comunque formato come tale. Sono in corso gare per
individuare le Società di formazione che forniranno i docenti per i corsi.
STRESS DA LAVORO CORRELATO
Tematiche di importanza vitale per il PNT in quanto rivelatore di eventuali criticità individuate nella vita
professionale di ogni Navigante. Il Prof. Ricciardi Tenore e' stato convocato dal Giudice Guariniello in
merito alle aree di criticità legate alla turnazione del personale di condotta. Siamo in attesa di conoscere i
risultati delle valutazioni del Giudice. Essendo prossima la nuova indagine sullo stress da lavoro correlato,
si è richiesto di aumentare la presenza nei gruppi di intervista del PN portandolo al 20% della popolazione
campionata tra tutto il personale Alitalia. Ci è stato garantito che il questionario andrà distribuito a tutto il
PN indistintamente. Espressa da parte degli RLS la volontà che la campionatura venga fatta con criteri di
scelta dei singoli Naviganti a 360 gradi, tenendo conto anche del coinvolgimento diretto di persone Staff e
quindi potenzialmente influenzabili dal proprio ruolo in azienda. L'azienda si è resa disponibile alla
condivisione dei criteri di scelta.
TEMPERATURA DI BORDO (cockpit e area galley Airbus)
Per la 320 Family confermate le criticità legate alla temperatura insostenibile nelle aree Galley anteriore e
Cockpit. Chieste protezioni alla porta 1L. Da rilevazioni fatte a bordo durante la SVO 2,5 gradi 1L 5.5
gradi 1R. Verranno ripetute rilevazioni per avere la temperatura esatta nella zona lavoro, tenendo conto
del tempo medio impiegato nel galley.
Per l'A330 le rilevazioni delle temperature sono intorno ai 20 gradi di media. Contestato il dato e chiesto
comunque che venga tenuto conto di quanto percepito dal PNC. Per il cockpit rilevate temperature di circa
19 gradi. Come soluzione immediata si chiederà che sulle tratte più lunghe vengano impiegati aeromobili
dotati di foot warmer, in attesa di soluzioni tecniche definitive.
PULIZIA COCKPIT
Lorenzo Carrozza riporta risposta del Cleaning Manager. Verificata l'insufficienza dei servizi forniti, a
fronte di quelli previsti, in seguito a controlli degli Enti preposti dall'azienda. Incrementati interventi di deep
cleaning. Programma partito il 21 Aprile. Sottolineato il fatto che mancano controlli del Supervisor (uno
sola persona per tutto l'aeroporto). Lamentata l'assenza di riporti da parte del PN. Aiuterebbe ad
intervenire in maniera più incisiva. Chiesto ed ottenuto che venga predisposta una comunicazione
aziendale per sensibilizzare il PN ad effettuare riporti quando necessario.
DIVISE
A Giugno verranno presentate le nuove divise, contestualmente con la nuova livrea. Chiesto ed ottenuto
che si tengano in considerazione tutti i suggerimenti degli RLS relativamente alla funzionalità dei nuovi
capi.
COPERTE CREW REST
Impegno a fornire le coperte a tutto l'equipaggio per il Crew Rest. Si prevede entro i 45 giorni, per i tempi
di organizzazione. Prevista anche la dotazione di un lenzuolo nuovo per ogni equipaggio montante per il
Bunk 777
VISITE DERMATOLOGICHE
Risponde il Prof. Ricciardi Tenore in merito alle perplessità di colleghe visitate da Personale medico
maschile. Sarà possibile fare richiesta al momento dell'accettazione di poter essere visitati da personale
dello stesso sesso.
VISITE COSMICHE
In seguito al fatto, scoperto e contestato da Ricciardi Tenore, che vengono effettuati i test di gravidanza
dagli Enti preposti allo sviluppo delle analisi, si è provveduto a diffidare tali Enti dal proseguire con questa
procedura illegale. Da un primo monitoraggio sembra che i test siano cessati.
PASTI CELIACI
Si sta lavorando per una soluzione adeguata. Sarà comunque necessario munirsi della certificazione ASL
circa la patologia. Tra le varie proposte, previsto un bonus economico da utilizzare per il pasto al
ristorante, che ha visto in disaccordo tutti gli RLS intervenuti. Più percorribile la soluzione di un pasto
fisso tra quelli in fornitura a bordo. Attualmente la commissione aziendale dedicata alla problematica sta
valutando la soluzione più adeguata.
FORMAZIONE
Il Com.te La Cava ha previsto che a partire dal Gennaio 2016, all'interno degli RT, venga inserito un
modulo di un'ora relativo alla formazione in tema di Sicurezza e Igiene sul lavoro.
INCENDIO T3
Il giorno dopo l'incendio AdR ha incaricato una Società specializzata per la rilevazione della qualità
dell'aria nell'ambiente. Verificati gli IBA i SOB e le polveri. Risultati soddisfacenti e al di sotto dei valori
massimi. Valori di ferro e naftene al di sotto delle soglie consentite. Il Prof. Ricciardi Tenore, non avendo
dato l'autorizzazione all'utilizzo delle aree interessate dal l'incendio, compreso il CBC, ha comunque
contattato l'ASL di Viterbo per un intervento riguardo l'effettuazione delle rilevazioni delle polveri nocive. I
risultati arriveranno prossimamente e ci verranno sottoposti, anticipando che, comunque, sono
assolutamente tranquillizzanti.
FIT CISL Piloti Roma