Archivio comunicati

16.11.2011
Itf e Fit-Cisl a sostegno dei lavoratori di Qantas
Manifestazione davanti all’ambasciata australiana di Londra
Comunicato

L'Itf ha manifestato davanti l'ambasciata australiana di Londra a sostegno della vertenza per i lavoratori della compagnia aerea Qantas. La manifestazione di solidarietà dell'Internazionale dei Trasporti si è svolta lo scorso 16 novembre alla presenza di molti leader sindacali internazionali.

Anche la Fit-Cisl ha naturalmente partecipato, portando il proprio sostegno alle migliaia di famiglie australiane coinvolte nelle scelte dell'amministratore delegato di Qantas.

La questione su Qantas si è aperta, infatti, quando l'amministratore della compagnia, Alan Joyce, ha pensato di bloccare tutti i voli per contrastare le scelte sindacali di lotta contro la sua decisione di subappaltare molti servizi in Asia. Il sindacato australiano ha messo in campo tutte le azioni possibili per avere rassicurazioni sul lavoro e sul salario dei suoi dipendenti a seguito di questa ristrutturazione della compagnia.

Il tribunale australiano ha imposto dopo qualche giorno la riapertura della Qantas e ha ordinato una conciliazione con un periodo di 21 giorni nel quale le parti devono trovare una soluzione in merito.

Tutto il sindacato internazionale ha organizzato delle manifestazioni contro questa scelta di subappalto che potrebbe coinvolgere in futuro anche altre compagnie aeree mondiali. Difatti, oltre che a Londra, si sono avute manifestazioni di solidarietà anche a Hong Kong, Jakarta, Tokyo, Nuova Zelanda, Singapore e in varie città americane.

Per chi volesse avere informazioni in più sull'evento, è disponibile un video sia sul sito che sul canale Youtube dell'ITF.

[International Transport Workers' Federation - We Support Qantas Families]