Archivio comunicati

31.08.2015
Alitalia, quali garanzie per chi effettua le rotazioni notturne?
Comunicato

Rotazioni notturne


Nell'ambito del miglioramento dei livelli di sicurezza a cui il Regolamento di impiego (FTL) si ispira, grazie anche a diverse segnalazioni, abbiamo provveduto ad inoltrare agli Uffici aziendali le nostre osservazioni riguardo alcune rotazioni notturne.
Nello specifico, con lettera del 7 luglio u.s. (allegata), abbiamo segnalato la pericolosità delle rotazioni notturne dalla Sicilia su SVO che, sebbene assolvano agli obblighi normativi riguardo il periodo in servizio attivo a bordo del velivolo, mettono a serio repentaglio la sicurezza del PN durante il rientro a casa con mezzi propri.
Abbiamo inoltre segnalato che la rotazione notturna su IBZ debba essere supportata da un'adeguata sistemazione logistica, a supporto della mitigazione degli effetti della fatica dovuta al lungo transito notturno.
In attesa dell'auspicata costituzione del "Fatigue Safety Action Group", struttura operativa all'interno del FRMS, che una volta a regime dovrebbe prevenire simili eventi, invitiamo tutti i colleghi a valutare e verificare il reale obiettivo dei vari comunicati auto referenzianti che prontamente vengono diffusi sulle liste, in special modo su questi argomenti.
FIT CISL è da anni impegnata nei confronti dell'Azienda e dell'Autorità per ciò che attiene il rispetto del dettame normativo, a salvaguardia e tutela della prestazione professionale e della sicurezza dell'Utenza.
Dipartimento T.A. PN
www.fitcisl.org