Archivio documenti

18.04.2013
Comunicato Unitario Ferservizi
Comunicato

FILT-CGIL FIT-CISL UILTRASPORTI UGL Trasporti FAST Ferrovie

Segreterie Nazionali

Il 16 aprile si è tenuto l'incontro con l'Amministratore Delegato, il Direttore Generale e il Responsabile delle Risorse Umane di Ferservizi nel corso del quale è stato presentato il piano di attività per il 2013.

Nell'illustrazione l'Impresa ha evidenziato una flessione dei volumi di produzione che ha interessato tutte le aree di business della Società, nonostante la decrescita il conto economico di preconsuntivo per il 2012 si chiude in utile.

Ferservizi ha dichiarato, in continuità con la politica aziendale adottata sino ad oggi, di aver rinnovato i contratti dei servizi di Facility e di quelli Immobiliari e di voler procedere con il rinnovo di una serie di contratti di servizio con le Società del Gruppo FSI, evidenziando che le attuali condizioni di remunerazione delle prestazioni potrebbero subire delle variazioni in diminuzione. La strategia che intende mettere in atto la Società, per limitare il calo di fatturato, è quella di estendere il perimetro di azione (es. servizi amministrativi per diverse società, anche esterne al Gruppo FSI).

La diminuzione dei volumi di attività, dovuta in alcuni ambiti alla riduzione dell'utilizzo del materiale cartaceo e all'informatizzazione, comporta la necessità di definire un nuovo modello operativo territoriale. La riorganizzazione interesserà inizialmente l'area Servizi Amministrativi e quella dei Servizi Immobiliari. Ferservizi punta ad acquisire nuove attività, riprofessionalizzando e specializzando il personale, perseguendo l'obiettivo di una maggiore produttività e attenzione al cliente. Tale riassetto si baserà sulla specializzazione delle sedi e su una diversa distribuzione delle attività.

Come OO.SS. abbiamo chiesto chiarimenti alla Società in merito alla riorganizzazione, alla formazione e all'utilizzazione del personale. Ferservizi ha escluso che dalla riorganizzazione derivino chiusure delle sedi o spostamento di personale, ma il tema, estremamente delicato, necessita di un specifico approfondimento. A tal fine è stata programmata, per il 22 maggio pv, un'apposita riunione di confronto.

Nell'ottica di acquisizione di nuove attività, per il 2013, si prevede l'avvio del nuovo modello operativo per la gestione, per conto di FSI, dell'accordo con Grandi Stazioni che riguarda le stazioni di Milano C.le, Torino PN, Roma Termini e Napoli C.le. Ferservizi propone, inoltre, di acquisire la certificazione ambientatale e quella sulla qualità dei servizi tecnici patrimoniali.

Sono in corso di valutazione ulteriori progetti ed interventi per il patrimonio immobiliare in merito al suo recupero e riutilizzo.

Per l'anno in corso sono previste anche altre razionalizzazioni come la chiusura di ulteriori Ferrotel e di strutture dedicate alla ristorazione, determinata della minor utilizzazione dei servizi da parte personale delle altre Imprese del Gruppo. ome Organizzazioni Sindacali abbiamo espresso preoccupazione per le conseguenti ricadute occupazionali rimarcando i problemi già esistenti per tutto il personale utilizzato in regime di appalto.

Infine, al termine dell'incontro abbiamo contestato le disposizioni emanate dalla Società in merito alla fruizione delle ferie. L'Impresa ha ribattuto che provvederà ad una loro rivisitazione in conformità al dettato contrattuale.

Roma, 18 aprile 2013

Le Segreterie Nazionali