Archivio documenti

30.04.2013
Ntv: su Rsu è accordo, adesso occorre definire tutti i punti in sospeso
Comunicato

Nella giornata di ieri si è svolto il programmato incontro con Ntv con all'ordine del giorno la definizione dell'accordo sulle Rappresentanze Sindacali Unitarie (Rsu).

Il confronto si è terminato, in serata, con la sottoscrizione dell'accordo sulla costituzione delle Rsu le cui elezioni saranno indette appena le condizioni organizzative lo consentiranno e, comunque, non oltre il 30 giugno 2014. Nel frattempo le organizzazioni sindacali firmatarie dell'accordo nomineranno proprie Rappresentanze Sindacali Aziendali (Rsa) per consentire il tempestivo avvio della contrattazione sulle materie di competenza del livello territoriale.

L'accordo si è realizzato in applicazione delle previsioni del Contratto Collettivo Aziendale Ntv e in coerenza con le previsioni dell'Accordo Interconfederale del 20 dicembre 1993 e dei relativi accordi attuativi ed è completato dal Regolamento elettorale, dal Regolamento di funzionamento delle Rsu, dall'Accordo sulla Ripartizione delle materie oggetto di informazione e contrattazione fra livello nazionale e livello territoriale.

In considerazione della fase di "Start Up" e dell'articolazione organizzativa aziendale, sono state individuate 3 Rsu (Direzione Territoriale Nord, Direzione Territoriale Centro Sud e Sede Centrale).

Le prime due sono composte da 7 rappresentanti di cui 2 provenienti dalla Produzione (PdM e Operatori Impianto) e 5 provenienti dalla Commerciale (Personale Viaggiante e Casa Italo) mentre per la Sede Centrale sono previsti 2 rappresentanti (Sale Operative/Uffici).

Per ogni Direzione Territoriale e per la Sede Centrale è previsto 1 Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (Rls).

Si segnalano alcuni dei punti qualificanti dell'accordo:
- le Rsu sono titolari, congiuntamente alle Segreterie Regionali, delle relazioni sindacali a livello territoriale (ferma restando la sede delle Direzioni Territoriali aziendali, le Segreterie Regionali titolari della contrattazione sono quelle competenti per territorio. Es. Se si tratta un argomento che interessa i lavoratori di Casa Italo di Firenze, la struttura regionale competente è quella toscana);
- in aggiunta alle 12 ore/mese disponibili per ciascun componente di Rsu, le libertà sindacali per la partecipazione alle riunioni aziendali sono a carico di Ntv;
- in aggiunta alle 40 ore annue di permesso retribuito per ciascun Rls sono state convenute ulteriori 36 ore (che si sommano alle 40) per l'espletamento dell'incarico;
- per i rappresentanti di base appartenenti ai profili di macchina e bordo è prevista un'indennità di rappresentanza e, nel caso in cui la riunione sia convocata fuori dal distretto di appartenenza, viene corrisposta la prevista indennità di trasferta (in quest'ultimo caso non viene corrisposta l'indennità di rappresentanza).

L'accordo sulla costituzione delle rappresentanze di base rappresenta un'importante tappa nell'ambito del percorso negoziale attivato con Ntv.

A questo punto è necessario proseguire il confronto per definire gli aspetti contrattuali ancora in sospeso e individuare le giuste soluzioni per le criticità che si sono registrate negli ultimi mesi.

Roma, 30 aprile 2013 Le Segreterie Nazionali

Nota: il testo dell'accordo è visionabile presso ns. sede