Archivio documenti

01.02.2017
Commissione Tecnica Nazionale Equipaggi
Comunicato

Nella giornata di ieri si è tenuta a Roma la riunione della Commissione Tecnica degli
Equipaggi composta dai delegati RSU della FIT CISL della Dplh e della Dpr di Trenitalia.
L'incontro si è aperto con la relazione della Segreteria Nazionale che ha illustrato i
punti principali del rinnovo contrattuale a partire dal significativo aumento tabellare,
dagli innovativi aspetti del welfare con l'introduzione della quota per le agevolazioni
per la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, dalla somma aggiuntiva destinata alla
pensione complementare e al potenziamento dell'assistenza sanitaria integrativa. E'
stato positivamente sottolineato l'accordo per il premio di risultato che nella nuova
impostazione si va a caratterizzare come mensilità aggiuntiva, "premiando" l'aumento
di produttività che la categoria ha raggiunto. E' stato, altresì, evidenziato l'aumento
dell'indennità per lavoro notturno e per lavoro domenicale, che pur se minimo,
rappresenta un importante passo in avanti per la rivalutazione delle competenze
accessorie. La discussione si è poi incentrata sulla prossima trattativa con Trenitalia
per il ritorno al sistema di programmazione dei turni in modo collettivo e rotativo.
Nei numerosi interventi dei delegati sono state evidenziate le principali criticità del
sistema di programmazione dei turni IVU, quali il mancato rispetto dell' equanimità, la
cadenza dei riposi "irregolare" specie nel trasporto regionale, l' accentuata ripetitività
dei servizi, la difficoltà di incidere con la trattativa nel miglioramento della vivibilità
dei turni, ecc.
La Commissione Tecnica ha condiviso la proposta di ritornare ad un sistema di
programmazione dei turni collettivi rotativi, impegno già assunto dalle parti nel
contratto aziendale, esprimendo al tempo stesso parere negativo sulla turnificazione a
griglia, considerata sconveniente perché il particolare sviluppo dei servizi
peggiorerebbe le problematiche già presenti con IVU.
La Commissione Tecnica ha fatto presente che il personale mobile, visti gli elevati
livelli di produttività raggiunti, vuole mantenere gli elementi positivi di conciliazione
vita - lavoro ottenuti con il contratto, conservando i riposi qualitativi e weekend.
I lavori della Commissione Tecnica si sono conclusi dando mandato alla Segreteria
Nazionale di promuovere una verifica rispetto alle condizioni previste per la gestione e
per la programmazione delle ferie richieste dal personale e per migliorare gli aspetti
formativi per il personale, visti i continui cambiamenti normativi.
La Commissione Tecnica Nazionale sarà riconvocata per una valutazione
dell'andamento della trattativa con Trenitalia sul ritorno ai turni collettivi.


La Segreteria Nazionale