Archivio documenti

07.02.2017
Accordo Procedura Prestazioni Solidaristiche Straordinarie
Comunicato

Nella mattinata odierna è stato sottoscritto con la Holding di FS l'accordo di procedura per l'accesso alle "Prestazioni Solidaristiche Straordinarie" (cd Ricambio Generazionale) introdotte con l'accordo del 28.07.2016 di modifica ed integrazione del Regolamento del Fondo bilaterale di sostegno del Gruppo FS e per cui sono disponibili specifiche risorse economiche accantonate presso l'Inps.
La procedura diverrà operativa solo dopo l'emanazione del Decreto Interministeriale di recepimento del suddetto nuovo regolamento e consentirà di poter fruire delle prestazioni straordinarie del fondo, su base volontaria, ad un migliaio di lavoratori delle società RFI, Trenitalia e Mercitalia Rail , impiegati in attività di esercizio e dei settori esclusi dalle precedenti attivazioni del fondo, che raggiungano il primo dei requisiti pensionistici (vecchiaia o anticipata) in un periodo non superiore a 36 mesi dalla data di entrata in vigore di detto Decreto Interministeriale.
Sono state definite le quantità di accessi alle prestazioni del fondo per ognuno dei settori e delle attività delle singole società in funzione delle esigenze di acquisire nuove professionalità per effetto dell'innovazione tecnologica in continua implementazione e per agevolare il personale maggiormente penalizzato dalla riforma previdenziale introdotta dalla legge Fornero.
Entro il prossimo 28 febbraio le suddette Società emaneranno distinte manifestazioni d'interesse finalizzate alla costituzione di corrispondenti bacini di volontari per l'accesso alle prestazioni straordinarie del fondo. Gli interessati dovranno far pervenire entro il 31 marzo 2017 le domande di adesione su apposito fac-simile, corredate dall'estratto contributivo rilasciato dall'Inps, alle strutture del Personale e Organizzazione di propria appartenenza.
Da parte delle Società saranno formate graduatorie nazionali dei richiedenti graduate in base alla maggiore prossimità al pensionamento e che saranno oggetto di verifica e di formalizzazione con accordo con le Segreterie Nazionali.
A seguito di tale accordo sarà definita sempre a livello nazionale la distribuzione di almeno 1000 assunzioni previste, secondo le diverse esigenze manifestate dalle singole società che entro il 15 maggio 2017 provvederanno alla costituzione di bacini di candidati per l'acquisizione da mercato delle professionalità necessarie.
Le parti infine hanno confermato la validità del ricambio generazionale dei lavoratori del Gruppo F.S.I., ribadendo la volontà di attuare altre similari iniziative oltre quanto già convenuto, nel solco della legislazione vigente.
Con l'accordo odierno sono stati definiti tutti gli atti formali necessari per poter realizzare un'operazione perseguita con grande determinazione da parte sindacale che permetterà concretamente quel ricambio generazionale tanto atteso in categoria vista l'elevata media di età presente e che consentirà concretamente a molti giovani di inserirsi nel mondo del lavoro.
Adesso le iniziative dovranno concentrarsi sul versante Ministeriale perché provveda ad emanare in tempi rapidi il Decreto necessario per l'avvio della procedura.
Roma, 06 febbraio 2017

Le Segreterie Nazionali