Archivio documenti

20.01.2021
Commissione tecnica nazionale Trenitalia Manutenzione Rotabili: Documento finale
Comunicato

In data 19 gennaio 2021 ed in modalità videoconferenza si è svolta la riunione della Commissione Tecnica Nazionale del Settore Manutenzione Rotabili di Trenitalia. L'incontro è servito per fare il punto sulla situazione, a valle del recente incontro con la società e per una disanima delle problematiche presenti nel settore su tutto il territorio nazionale.

Nella relazione introduttiva la Segreteria Nazionale ha fornito un aggiornamento sulla ripresa del confronto con Trenitalia per quanto riguarda questo strategico settore di attività.

Esprimendo un apprezzamento per il lavoro svolto e per la posizione espressa a più riprese dalla Segreteria Nazionale nell'ambito del percorso di confronto in atto con la società, la Commissione Tecnica ha evidenziato un quadro nazionale complesso e per certi verso critico.

In particolare, viene riportato principalmente l'incertezza e la preoccupazione del personale, a fronte del blocco degli investimenti, infrastrutturali e tecnologici negli impianti, rispetto ad una chiara indicazione sul futuro delle officine che tenga conto anche dei recenti sviluppi in materia di nuove tecnologie, evidenziando altresì:

  • le mancate internalizzazioni di attività manutentiva pregiata,
  • la diminuzione di organici che determinano l'ulteriore esternalizzazione di lavorazioni,
  • la carenza di un piano importante di nuove assunzioni,
  • un insufficiente piano strutturale della formazione, soprattutto sui nuovi materiali.

Tutti elementi che rischiano di inficiare la valenza dell'accordo nazionale del 23 aprile 2018, in primis per quanto riguarda l'avvio della manutenzione da parte del personale di Trenitalia sui nuovi treni del servizio regionale.

A ciò si aggiungono le persistenti criticità organizzative, che determinano ulteriori elementi di incertezza per quanto riguarda compiti e responsabilità delle varie figure professionali, elemento che potrebbe riflettersi negativamente sul tema della sicurezza, con una mancata definizione dei ruoli e più coerente inquadramento di Gestore Treno e Capo Tecnico Riammissore.

Situazione che a livello territoriale è aggravata da talune iniziative unilaterali da parte della società, come ad esempio sull'attività della verifica che si sommano a sterili relazioni industriali.

La Commissione Tecnica ha evidenziato la necessità di dare dignità con uno specifico accordo alla struttura del Controllo Pulizia oltre alla richiesta di un confronto su quella di DLI.

La Commissione Tecnica, nel rimarcare l'importanza della definizione del Piano Industriale da parte di Trenitalia, ha auspicato che la recente ripresa del confronto contrattuale pervenga quanto prima ad una sua definizione.

Roma 20 gennaio 2021

La Segreteria Nazionale