Archivio documenti

04.08.2011
Autostrade: Paniccia, rinnovato il contratto
Documento

È stato sottoscritto oggi, dopo una lunga e travagliata fase negoziale, il rinnovo del contratto collettivo del comparto autostrade. Lo rende noto il Segretario Nazionale Fit-Cisl Pasquale Paniccia.

Le parti - aggiunge Paniccia - hanno condiviso la necessità di riconfermare la validità degli obiettivi condivisi nel protocollo sottoscritto il 25 novembre 2008, che prevedeva la costituzione del contratto della viabilità.

Appena il contesto normativo e le condizioni lo consentiranno - sottolinea Paniccia - riprenderà il percorso negoziale.

Il contratto prevede nello specifico - spiega Marino Masucci, Coordinatore della Fit-Cisl - gli aumenti economici pari a complessivi € 170,00 che prevedono:
• € 150,00 sui minimi tabellari, al livello di riferimento a regime;
• € 7,00 a partire da gennaio 2012 per il finanziamento e la costituzione dell'Ente Bilaterale
• € 13,00 per l'assistenza sanitaria a partire da Giugno 2012.

Per il periodo trascorso dalla scadenza contrattuale, a copertura e per il recupero del potere di acquisto delle retribuzioni, è stato definito - prosegue Masucci - l'importo di € 1.500.

La parte normativa ha definito - come ribadisce il Segretario Nazionale Pasquale Paniccia - l'istituto dell'apprendistato professionalizzante anche alla luce della recente normativa che ha ridato un ruolo determinante alla contrattazione collettiva.

E' stata rivisitata, inoltre - precisa Marino Masucci - la normativa del contratto a termine con la previsione contrattuale del diritto di prelazione per il lavoratore stagionale in caso di assunzione a tempo indeterminato anche in mansioni diverse. Nel part- time sono state ampliate le possibilità della reversibilità ed è stata rinviata alla contrattazione di secondo livello la possibilità di definire accordi su ulteriori flessibilità orarie.

Importante rimando alla contrattazione di secondo livello riguarda la nuova articolazione dell'orario di lavoro per il personale esattoriale con priorità per i Full time (FTH).

Verrà istituita ad ottobre una commissione paritetica sull'inquadramento che concluderà i lavori entro dicembre 2011, con il principio condiviso di prevedere all'interno degli attuali livelli di inquadramento più parametri retributivi.

E' stata recepita fedelmente - sottolinea Pasquale Paniccia - la normativa sugli assetti contrattuali e le nuove relazioni industriali, prevista dagli accordi interconfederali vigenti anche per quanto riguarda la durata e la decorrenza, 1° gennaio 2010 - 31 dicembre 2012.

È particolarmente rilevante - annota Pasquale Paniccia - la previsione della costituzione dell'Ente Bilaterale con il finanziamento a carico delle imprese anche con funzioni di sostegno al reddito; nonché la previsione di destinare risorse aggiuntive all'assistenza sanitaria.

L'intesa verrà sottoposta all'approvazione dei lavoratori nelle assemblee che si svolgeranno nei posti di lavoro nel mese di settembre.

Frutto di questo risultato è l'ottimo lavoro di gruppo - conclude il Segretario Nazionale della Fit-Cisl - realizzato insieme alle Strutture territoriali e alla delegazione trattante, che hanno contribuito, in maniera importante, al raggiungimento di questo obiettivo, ed a loro va il nostro ringraziamento.

Siamo certi che l'ottimo lavoro svolto ed ancora da svolgere per le assemblee con i lavoratori, saranno momenti di ulteriori apprezzamenti per le nostre Strutture.