Archivio comunicati

23.11.2012
25 novembre giornata internazionale contro la violenza sulle donne.
Comunicato

Sempre più frequente e tragica è la violenza subita dalle donne di ogni età. L'Italia fa strage di donne. E' questo purtroppo l'unico ambito in cui il nostro paese riesce ad avere il primato europeo.Bambine, giovani e anziane vittime sena distinzione e senza un perchè.

Non passa giorno senza che si aggiunga un nuovo nome alla lista delle vittime. A tale scopo il Coordinamento donne Fit presenta e promuove delle linee guida, auspicando che possano convertirsi in una vera e propria piattaforma, allo scopo di introdurre, attraverso la contrattazione ed ogni altro strumento utile, azioni concrete di contrasto alla violenza sulle donne nella società e sui posti di lavoro.

Il Coordinamento donne nazionale Fit sostiene l'azione del Coordinamento Cisl e promuove

  • L'approvazione della legge di ratifica, della convenzione di Istanbul (2011) sulla prevenzione e il contrasto della violenza contro le donne e della violenza domestica;
  • La verifica dell'efficacia del Piano nazionale contro la violenza, varato dal Governo nel 2011, auspicandone la revisione e il rafforzamento attraverso appositi piani d'azione territoriali di contrasto alla violenza in ogni ambito sociale;
  • L'integrazione della didattica nelle scuole e nelle università con argomenti relativi alla discriminazione e alla violenza di genere;
  • La diffusione di Campagne pubblicitarie di sensibilizzazione, su base nazionale, sul rispetto della dignità della persona;

Sollecita

  • Azioni dirette a contrastare la violenza sul territorio (adeguamento illuminazione stradale,diminuzione degrado urbano ecc.) e nei luoghi di lavoro (Mobbing, molestie, ricatto sessuale e personale, ricatto lavorativo);
  • Azioni dirette a migliorare la sicurezza sul lavoro per superare le criticità proprie delle tipologie lavorative a contatto con il pubblico (strade, parcheggi, stazioni, metropolitane, aerostazioni, capilinea autobus);
  • Politiche contrattuali volte a garantire l'eliminazione delle criticità inerenti le tipologie di lavoro con svolgimento a turni h 24: spostamenti casa lavoro, trasferimenti riservati per il personale nelle ore notturne, Illuminazione e sorveglianza dei parcheggi aziendali, assegnazione dell'impianto di riferimento in base alla residenza

In allegato volantino,comunicato di accompagnamento e testo integrale delle linee guida