Archivio ultime dalla FIT

09.06.2017
Trasporto ferroviario e Servizi
TX Logistik Italia: chiesta l’applicazione del CCNL delle Attività Ferroviarie

Finalmente, dopo un'attesa di alcuni mesi, nella giornata di ieri siamo riusciti ad incontrare la
Società TX per chiedere l'applicazione del CCNL delle Attività Ferroviarie ai lavoratori,
attualmente assunti con lettere di contratto individuale.
L'azienda ci ha comunicato che, per la tipologia di traffico effettuato, gli strumenti previsti nel
contratto aziendale FSI, per la parte relativa al segmento merci, non sarebbero sufficienti a garantire
la stabilità economica di TX.
Tx Italia ha chiesto, infatti, una normativa dedicata al trasporto merci di treni internazionali,
da inserire in uno specifico contratto aziendale.
A questo proposito, abbiamo valutato positivamente l'apertura al confronto dichiarandoci
però disponibili all'introduzione di nuove flessibilità solo qualora i traffici svolti da TX siano
diversi da quelli di Mercitalia Rail e non per le tratte nazionali, per evitare di instaurare un
doppio regime contrattuale all'interno del Polo sulle medesime tipologie di traffico.
Abbiamo, inoltre, proposto di approfondire meglio alcuni aspetti legati alla possibilità di
inserire la normativa sul personale interoperabile nell'attuale dettato contrattuale, in
considerazione della possibilità di utilizzare anche oltre confine il personale bilingue in
possesso delle necessarie abilitazioni. Il confronto sul Contratto è stato aggiornato al 21
giugno p.v.
Durante l'incontro è stato chiesto di chiarire dove saranno collocati in futuro i macchinisti
attualmente impegnati in Serfer, per i quali è necessario evitare mobilità geografica e trattamenti
normo-retributivi inferiori a quelli di provenienza. Prima del prossimo incontro, FSI si è impegnata
a fornire una risposta in merito.
Nel corso della mattinata si è svolto anche l'incontro con le Società Mercitalia Logistics spA e
Mercitalia Transport & Services (ex FS Logistica) con le quali è stato sottoscritto l'accordo di
confluenza nel Contratto Aziendale di Gruppo FS Italiane e l'accordo per la corresponsione di un
importo "una tantum" in sostituzione dei premi di risultato relativi agli anni 2013, 2014, 2015 e
2016.


Roma, 9 giugno 2017


La Segreteria Nazionale

Per l'accordo di confluenza cliccare QUI

"Una tantum" cliccare QUI