Archivio ultime dalla FIT

05.07.2017
Trasporto ferroviario e Servizi
Incontro con DPLH di Trenitalia Settore Commerciale

In data odierna si è tenuto l'incontro con la società Trenitalia per quanto riguarda il settore Commerciale DPLH. Da parte del responsabile della struttura VDCS sono stati illustrati gli elementi costitutivi la struttura, il suo reticolo, i compiti previsti e le azioni in cantiere per ottimizzare l'attività, con l'adozione di strumenti per la dematerializzazione del cartaceo. Inoltre vi è la previsione di implementare le attività di vendita di titoli di viaggio anche di altri vettori in modo da poter offrire alla clientela un servizio più completo.

Sul tema delle reperibilità la società ha esposto sia il numero delle ore utilizzate per tale istituto nel corso del 2016 sia la quantità di personale coinvolto.

Come OOSS Nazionali abbiamo salutato positivamente la disponibilità societaria a dare corretta applicazione al dettato contrattuale sulla reperibilità, andando incontro alle richieste più volte da noi reiterate ed abbiamo chiesto la situazione dettagliata riguardante tutto il personale della struttura (consistenza organica per area, assunzioni e ferie arretrate) sottolineando l'esigenza di prevedere un successivo momento di confronto con la società.

Il Sindacato ha inoltre stigmatizzato alcuni comportamenti sul territorio che dimostrano l'estrema urgenza di riavviare subito un percorso di corrette relazioni industriali. Tra le criticità evidenziate vi è l'utilizzo delle risorse in somministrazione, la non corretta applicazione delle procedure, un difforme utilizzo rispetto al dettato contrattuale , ai compiti ed alle mansioni del personale. E' stato evidenziato il mancato utilizzo del personale della cooperativa per il recupero dei bagagli dimenticati dalla clientela sui treni, che oggi viene impropriamente effettuato dal personale di Assistenza.

Le OO.SS. hanno inoltre richiesto la visibilità dei turni di servizio con una tempistica che possa garantire una migliore conciliazione dei tempi di vita e lavoro.

Sulla reperibilità sono state denunciate le difformità applicative dell'istituto e gli atti unilaterali in essere, sia per i turni che per il riconoscimento delle spettanze economiche.

Sui desk è stata ribadita la necessità di intervento sulle strutture e sulle postazioni garantendo pari sicurezza al personale in tutti gli Impianti. Sul tema dell'implementazione dei servizi offerti abbiamo richiesto come mai ad oggi non risulta possibile la vendita dei biglietti di Busitalia, di proprietà del Gruppo FSI, mentre è già possibile acquistare titoli di viaggio di altre società esterne al Gruppo.

La società ha fornito parziali riscontri in merito, prendendo l'impegno di fare gli opportuni approfondimenti da comunicare successivamente.

In relazione al tema della reperibilità abbiamo sottoscritto un verbale che permette di riavviare nei territori i confronti previsti, salvo quelli già in essere, per arrivare a stipulare accordi su tale tema da concludersi entro il mese di settembre 2017, fermo restando l'opportunità di sintesi a livello nazionale a valle della conclusione del percorso territoriale.

Le Segreterie Nazionali