Archivio ultime dalla FIT

08.11.2017
Trasporto ferroviario e Servizi
Mercitalia Rail: verifica dell’accordo del 20 luglio 2017

Si è svolto oggi il previsto incontro con Mercitalia Rail sulle problematiche relative alla verifica dell'accordo del 20 luglio u.s.

Nel corso della riunione abbiamo chiarito alcuni aspetti relativi alle flessibilità esigibili che hanno determinato interpretazioni non conformi da parte aziendale. In particolare per quanto riguarda i servizi con RFR > di 24 ore è stato chiarito in maniera inequivocabile che l'indennità debba essere corrisposta anche quando non venga effettuato il treno di ritorno per cause non addebitabili al personale, sempreché il servizio superi complessivamente le 24 ore.

In merito a questi servizi, Mercitalia Rail si è impegnata a modificare i turni con RFR > di 24 ore che non rispettano i principi fissati nel suddetto verbale di accordo.

Relativamente alle problematiche inerenti la refezione da parte sindacale sono state evidenziate numerose criticità segnalate dai territori ed abbiamo chiesto un ulteriore approfondimento sul tema anche in relazione a specifici servizi con soste in località sprovviste di punti ristoro.

Da parte sindacale è stata anche evidenziata la problematica presente in Sicilia dove il servizio di Mercitalia Rail è svolto da lavoratori in distacco da Trenitalia e, a questo proposito, vista l'intenzione aziendale di prorogare il distacco, abbiamo chiesto di effettuare una nuova interpellanza tra il personale interessato al passaggio in Mercitalia Rail al fine di risolvere il problema in maniera definitiva. Su questo punto la società si è riservata di valutare le azioni da intraprendere dovendo confrontarsi anche con Trenitalia.

Nel corso dell'incontro, Mercitalia Rail ha presentato il progetto di aggiornamento del sistema SCMT con il vigilante con reiterazioni. A questo proposito, abbiamo unitariamente chiesto di rinviare tale implementazione in attesa della conclusione della sperimentazione del "vigilante innovativo" in atto in Trenitalia.

Mercitalia Rail ha assicurato che allo stato attuale il progetto è fermo ed ha anche chiarito che sarà comunque necessario l'upgrade del sistema per poter successivamente implementare il nuovo vigilante.

L'incontro è stato aggiornato al 30 novembre p.v. in cui è prevista la presenza dell'Amministratore Delegato che ci illustrerà i dati relativi ai livelli di produzione raggiunti e l'andamento complessivo dell'azienda. Nello stesso incontro saranno affrontati i problemi relativi all'orario di lavoro dei TPT, all'esito della manifestazione di interesse per il passaggio a macchinista, all'assegnazione del personale neo assunto ai vari impianti ed alle ulteriori criticità presenti nella gestione del personale.

Roma, 7 novembre 2017

Le Segreterie Nazionali