Archivio ultime dalla FIT

11.05.2018
Trasporto ferroviario e Servizi
Comunicato Commissione Tecnica Manutenzione Rotabili

Nella giornata di ieri si è riunita la Commissione Tecnica della Manutenzione Rotabili presso il Centro Studi della Fit Cisl nazionale in Roma.

I numerosi interventi hanno evidenziato l'importanza e la valenza degli accordi sottoscritti con il Gruppo FSI nella giornata del 23 aprile 2018.

I partecipanti hanno valutato molto positivamente l'accordo quadro per il settore della Manutenzione Rotabili di Trenitalia, che rimette al centro il tema del lavoro, delinea una nuova prospettiva di ampio respiro a questo settore strategico e permette di internalizzare attività manutentiva pregiata, in particolare sui nuovi materiali rotabili per il trasporto regionale, quali sono i Rock ed i Pop.

Altri importanti risultati, evidenziati dagli interventi riguardano il mantenimento del ruolo di ECM in capo a Trenitalia, il presidio del sistema DMMS e la formazione specialistica prevista per acquisire le competenze necessarie per operare sulle nuove tecnologie.

Inoltre è stato sottolineato l'importanza ed il valore complessivo degli investimenti previsti, nonché il rilievo delle assunzioni contenute nell'accordo, nuove assunzioni aggiuntive a quelle previste dal meccanismo del ricambio generazionale.

I componenti la Commissione Tecnica hanno testimoniato la presenza di alcune criticità negli impianti, con ricadute negative sulla produttività, criticità che la società deve prontamente risolvere. Come sono presenti situazioni organizzative che vanno riviste , come l'eccessiva banalizzazione di ruoli ed eccessivi carichi di lavoro e responsabilità in capo a certe figure, tutti segnali che impongono l'avvio di una riflessione sull'attuale modello organizzativo. Sul fronte della sicurezza, atteso che vi è la necessità di una maggiore formazione e coinvolgimento di Rsu, Rls e lavoratori, è stato evidenziato l'atteggiamento inutilmente "punitivo" nei confronti dei lavoratori in occasione di eventi infortunistici, mentre andrebbero approfondite le reali cause e messe in atto le dovute azioni per evitare il ripetersi di tali eventi.

I partecipanti hanno espresso la necessità, in stretto collegamento con la Segreteria Nazionale, di vigilare per una piena, corretta e rapida applicazione dei contenuti di questo fondamentale accordo.