Archivio ultime dalla FIT

13.06.2018
Trasporto ferroviario e Servizi
Incontro con la Società RFI su: Manutenzione Infrastrutture e incorporazione società Centostazioni

Nella giornata di ieri si sono svolte due distinte riunioni con la Società RFI.

Nel primo incontro tenutosi con la Direzione Produzione è proseguito il confronto, iniziato lo scorso aprile, sulla situazione del personale del settore della Manutenzione Infrastrutture.

Il Direttore, preliminarmente, ha illustrato il quadro complessivo dell'evoluzione avvenuta nel corso del corrente anno delle consistenze del personale delle Unità Manutentive delle tre specializzazioni di attività IS, TE e Lavori.

Dai dati si evidenzia come nel primo semestre del 2018 siano state effettuate 340 assunzioni di Operatori Specializzati della Manutenzione mentre le restanti 360, a completamento delle 700 unità previste con l'accordo sottoscritto a novembre del 2017, su nostra richiesta, verranno realizzate entro la fine dell'anno in corso. Nella documentazione fornita nella riunione sono riportati anche i numeri delle uscite già certificate per tutto il 2018 che corrispondono a 137 unità.

A seguire sono stati rappresentati i criteri con cui la società intende dimensionare le necessità di personale delle Unità Manutentive che, sinteticamente, sono costituiti dalle ore di manutenzione pianificate per le attività ordinarie e straordinarie, dall'estensione di Km/binario e della tipologia commerciale della linea di pertinenza, dal tipo di presenziamento da attuare nei nodi e sulle linee strategiche.

Da parte sindacale i criteri prospettati sono stati valutati accettabili solo per l'individuazione di necessità di risorse da aggiungere a quelle previste dai modelli concordati con la riorganizzazione della Manutenzione Infrastruttura del 8 luglio 2015.

Inoltre, alla luce delle differenze negative emerse in fase di verifica, dal raffronto tra le consistenze dei nuclei manutentivi e i quantitativi previsti al proprio interno dal numero di squadre e della composizione delle minima delle stesse, è stata rappresentata la necessità di procedere, oltre all'accelerazione del completamento del piano delle assunzioni già previsto, all'effettuazione di un ulteriore quantitativo di almeno 700 nuove immissioni al netto delle uscite per pensionamento e di quelle concordate per il ricambio generazionale.

La Società rispetto alla richiesta sindacale si è riservata di dare una risposta, dopo le opportune verifiche interne, nell'incontro programmato per il prossimo 4 luglio.

Con la seconda riunione è stato espletato l'esame congiunto, previsto dall' art.47 della legge 428/90, relativo alla fusione per incorporazione in RFI della Società Centostazioni.

L'Amministratore Delegato di Centostazioni ha illustrato le motivazioni che hanno determinato la decisione di tale operazione che, sostanzialmente, sono riconducibili alla volontà di assegnare la gestione delle stazioni ad un unico soggetto.

Il personale di Centostazioni, seguendo le attività normalmente svolte, confluirà nella struttura di Direzione Produzione "Network 600 stazioni" e nella Direzione Stazioni.

Il passaggio in RFI dei 125 lavoratori di Centostazioni avverrà il prossimo 1 luglio, senza soluzione di continuità, per quanto riguarda il rapporto di lavoro, e con la garanzia del mantenimento di tutti i diritti in godimento così come previsto dall'art. 2112 del codice civile.

Le Segreterie Nazionali