Archivio ultime dalla FIT

30.07.2018
Trasporto ferroviario e Servizi
Passi avanti nell’incontro con Trenitalia sulla Deif 4.10

Nella mattinata di oggi, a seguito all'apertura delle procedure di raffreddamento del 12 luglio e dell'incontro del 25 luglio u.s., si sono nuovamente incontrate le Organizzazioni Sindacali Nazionali con i responsabili delle Relazioni Industriali e di Direzione Tecnica di Trenitalia in merito alla Deif 4.10.

Durante l'incontro le Segreterie Nazionali hanno preso atto di un notevole passo in avanti della trattiva con un sostanziale avvicinamento nei seguenti punti:

• In caso di mancanza della lateralizzazione sparisce il limite dei 150 km percorribili con treno in avaria che viene sostituito alla prima stazione avente almeno un binario di precedenza e il marciapiede idoneo;
• Nella stazione di origine treno, in caso di avaria alla lateralizzazione o al blocco porte il treno non può partire;
• Quando viene a mancare il blocco porte in corso di viaggio il treno potrà proseguire solo fino alla prima stazione sede di verifica o atta alla sostituzione del materiale.
• Nella DPR si sta valutando il caso di avaria al blocco porte, quando il materiale non ha incontrato una stazione atta alla riparazione o alla sostituzione dello stesso e i tempi tra l'arrivo e ripartenza siano brevi.

In tali situazioni le Segreterie Nazionali hanno chiesto come mitigazione che si applichino i limiti contrattualmente definiti sulla assegnazione delle carrozze.

Trenitalia ha preso atto della richiesta e farà conoscere a breve i propri intendimenti.

Le parti pur mantenendo le procedure di raffreddamento aperte si sono aggiornate.

La Segreteria Nazionale