Archivio ultime dalla FIT

20.01.2020
Trasporto ferroviario e Servizi
Incontro con la Direzione Investimenti

Il giorno 16 gennaio si è svolto l'incontro tra le Segreterie Nazionali e la Direzione Investimenti di RFI per un aggiornamento sull'andamento delle attività in corso di realizzazione e per un approfondimento sulle modifiche all'assetto organizzativo attuate con la Dor n.94/AD di dicembre.

Il Direttore ha illustrato le modifiche apportate alla struttura determinate dalla necessità di rafforzare l'assetto della Direzione per affrontare nelle migliori condizioni l'imponente volume di investimenti di 25 miliardi di euro previsti dal piano industriale 2019/2023. Sono state istituite 22 microstrutture che di fatto consolidano il ruolo di supporto funzionale di tutte strutture centrali ed è stato delineato il rapporto di dipendenza/coordinamento dalle stesse delle strutture micro di staff delle Direzioni di Area.

A seguire è stato fornito un quadro dettagliato dello stato di avanzamento degli investimenti finalizzati al potenziamento dell'infrastruttura e tecnologico della rete ferroviaria che nel corso dell'anno 2019 ha visto realizzate opere per un valore di otre 1,7 mld. Delle opere di maggior rilievo in corso di realizzazione sono state indicate le date delle varie fasi di attestamento dei diversi lotti in cui sono state suddivise e di quelle previste per l'attivazione insieme ai dati dei livelli di finanziamento già disponibili. Oltre ai progetti ben noti della realizzazione della linea AV/AC Napoli-Bari e al nuovo collegamento Palermo-Catania-Messina sono stati illustrati gli interventi di potenziamento che interesseranno la Lombardia ed il Veneto sia per la parte inerente l'attuazione dell'alta capacità della trasversale da Milano a Venezia sia per quelli programmati in previsione delle Olimpiadi del 2026.

Per far fronte a tale mole di investimenti la Direzione ha comunicato che nel corso del 2019 ha provveduto all'assunzione da mercato di 44 risorse ed è stato confermato che il processo di ricambio generazionale e potenziamento della struttura continuerà anche per il corrente anno.

Da parte sindacale abbiamo espresso apprezzamento per i risultati di tutto rilievo conseguiti dalla Direzione nel 2019 e per come si è attrezzata per affrontare gli impegni previsti. In merito alla riorganizzazione abbiamo lamentato il mancato coinvolgimento preventivo del sindacato così come previsto dalle norme contrattuali in materia. Abbiamo, quindi, richiesto di procedere in tempi brevi alla definizione dei ruoli, profili, livelli di inquadramento e delle quantità di personale necessarie a svolgere i volumi di attività previsti.

La riunione, pertanto, è stata aggiornata a data da definirsi.

Roma, 20 gennaio 2020

Le Segreterie Nazionali