Archivio ultime dalla FIT

08.10.2020
Trasporto ferroviario e Servizi
Comitato Aziendale Covid-19 Ferservizi

Nella giornata del 7 ottobre 2020 ed in modalità videoconferenza si è riunito il Comitato Aziendale Covid-19 della società Ferservizi.

La Società ha comunicato l'ampliamento del perimetro dello smart working, ricomprendendovi anche le figure dei referenti del cosiddetto Ciclo Carta, inoltre sono in corso di definizione i contratti con il personale della sede di Genova. Da stime della società il personale stipulante lo specifico contratto di smart working si potrà attestare sulle 880 unità, su un bacino potenziale di 938 unità. A tal proposito sono in corso di assegnazione le dotazioni informatiche al personale interessato. Inoltre, è stata annunciata la prossima riapertura, con le specifiche procedure, del CRC di Villa Patrizi. L'affluenza media di personale su tutte le sedi risulta essere nell'ordine del 20%.

Come parti sindacali abbiamo evidenziato il tema dei lavoratori fragili, la necessità di superare alcune criticità che si sono verificate per quanto riguarda la gestione dello smart working e la tematica della vaccinazione antinfluenzale in forma volontaria.

Su quest'ultimo punto la società ha comunicato che è in atto una riflessione a livello di Gruppo FSI. In ragione anche dei contenuti del D.L. approvato dal Consiglio dei Ministri, abbiamo evidenziato l'opportunità di avviare una campagna informativa presso il personale tutto.

Stante la costante evoluzione per quanto riguarda la probabile proroga dello stato di emergenza al prossimo 31 gennaio 2021 e la necessità di fare i dovuti approfondimenti, le parti hanno convenuto di aggiornarsi entro il 10 novembre 2020, fermo restando la disponibilità a riunire anche prima di tale data, il Comitato Aziendale in caso di necessità.

Roma 08 ottobre 2020

Le Segreterie Nazionali