Archivio ultime dalla FIT

11.12.2020
TPL e Internavigatori
Rinnovo CCNL - avvio procedure raffreddamento e conciliazione e comunicato unitario

Nella giornata di ieri si è svolto il programmato incontro tra le Segreterie Nazionali e le Associazioni Datoriali Asstra, Agens ed Anav, per la ripresa del confronto per il rinnovo del CCNL Autoferrotranvieri Internavigatori (Mobilità/TPL).

Le Associazioni Datoriali, poche ore prima della riunione, hanno inviato alle Segreterie Nazionali un documento di proposta a firma dei Presidenti, basato sugli effetti negativi sul settore causati dall'emergenza epidemiologica, proponendo la sostanziale cancellazione del triennio contrattuale 2018- 2019-2020 e di lavorare su una piattaforma economica e normativa che traguardi la scadenza del 31 dicembre 2024.

Chiaramente tali posizioni sono da considerarsi irricevibili per le Segreterie Nazionali, che hanno ribadito il ruolo essenziale del CCNL per promuovere il rinnovamento del settore, per contribuire al cambiamento del sistema industriale, per realizzare un sistema di mobilità sostenibile e soprattutto per riconoscere un dignitoso adeguamento salariale e normativo alle lavoratrici e ai lavoratori che, anche in questa fase di grave rischio sanitario, stanno svolgendo il loro lavoro in modo esemplare.

A conclusione dell'incontro, preso atto dell'inconciliabilità delle posizioni tra le parti, le Segreterie Nazionali hanno ritenuto quanto mai necessario dare avvio alla prima fase delle procedure di raffreddamento e conciliazione, ai sensi dell'art.2 della legge n. 146/90, come modificata dalla legge n. 83 del 2000 ss.mm. ii e della disciplina di settore.

In allegato la nota relativa all'avvio delle procedure in oggetto ed il relativo comunicato unitario