Salvatore Pellecchia, Segretario Generale

Salvatore Pellecchia, 57 anni, è nato a Napoli e vive in Emilia-Romagna. Dopo anni di lavoro precario nei settori delle telecomunicazioni e dell'energia, entra nel 1985 nell'allora Azienda Autonoma delle Ferrovie dello Stato. Nel 1986 inizia l'attività sindacale nelle fila della Fit-Cisl e dopo essere stato eletto nella Struttura unitaria di base della stazione di Modena e nella Segreteria provinciale della Fit-Cisl di Modena, continuando a lavorare a Piacenza e a Bologna in una serie di posizioni sia della circolazione treni che della commerciale, percorre all'interno dell'organizzazione una serie di tappe che lo porteranno, nel 1989, nella Segreteria regionale del Settore Ferrovieri, della quale diventerà responsabile nel 1996. Nel 1997 viene eletto nella Segreteria regionale della Fit Emilia Romagna, mantenendo anche la responsabilità del Settore ferrovieri.

Nel 2000 inizia l'esperienza nazionale nell'ambito del Trasporto Ferroviario e Servizi. In tale incarico si occupa, negli anni, di quasi tutte le società del gruppo Fsi, delle nuove imprese ferroviarie e di imprese dei servizi accessori e complementari alle attività ferroviarie, praticando l'attività di contrattualista. Ha partecipato alla stesura del primo ccnl di settore delle Attività ferroviarie e ai successivi rinnovi oltre che alla stesura di una serie di contratti aziendali (gruppo Fsi, Serfer, Appalti Ferroviari, Cremonini, Wasteels, Wagon Lits, Nuovo Trasporto Viaggiatori, Rail Traction Company, Trenord, Elior-Divisione Itinere, Clean Service e molte altre).

Dal 2010 è Responsabile dell'Ufficio Studi della Fit e dal 2015 ricopre l'incarico di Coordinatore Nazionale della Mobilità ferroviaria. Nel corso dell'esperienza regionale e nazionale ha svolto l'attività di formatore e ha partecipato in qualità di relatore a una serie di convegni e seminari sul trasporto ferroviario. È stato nel board della Fondazione Bnc e, attualmente, è componente del cda del fondo di previdenza complementare Eurofer.
È eletto Segretario Nazionale il 23 giugno 2016 con la responsabilità dei dipartimenti Mobilità, Organizzativo, Politiche sociali e Coordinamento donne. Nel corso del 2017 assume anche la responsabilità del dipartimento Amministrativo.

L'11 dicembre 2017 è eletto Segretario Generale Aggiunto con la responsabilità dei dipartimenti: Mobilità e Formazione, oltre alla direzione dell'Ufficio Studi Fit-Cisl e alla responsabilità dell'applicazione della normativa sugli scioperi nei settori di competenza della Federazione. In un secondo momento, nel corso del 2018, ha assunto anche la responsabilità, nell'ambito del dipartimento Trasporto aereo, di piloti, assistenti di volo, Enav ed Enac.

È eletto Segretario Generale il 29 novembre 2018.