Fondo solidarierà Trasporto Aereo

22.11.2016
Riunione Comitato Fondo solidarietà trasporto aereo - 22 novembre 2016

Fondo di Solidarietà Trasporto Aereo
Riunione del 22 novembre 2016
In data odierna, il Comitato Amministratore del Fondo di Solidarietà, si è riunito per esaminare i punti programmati all'ordine del giorno riguardanti: l'approvazione dei verbali delle riunioni precedenti, acquisire le comunicazioni del Presidente e ratificare le delibere di erogabilità.
Nelle comunicazioni, il Presidente si è soffermato sul tema delle prestazioni del biennio aggiuntivo (due anni) e sulla possibilità di liquidare i periodi spettanti delle prestazioni ai lavoratori che hanno terminato la mobilità ordinaria, adottando delibere semestrali anche ai fini dei movimenti di bilancio.
Il tema, nelle riunioni precedenti, è stato oggetto di un acceso dibattito che ha fatto emergere i contrasti tra i Consiglieri del Comitato Amministratore del Fondo e i rappresentanti dell'Istituto Inps, avversità scaturite sui criteri relativi ai principi di contabilità applicati secondo le norme del regolamento dell'istituto che, tenuto conto del deliberato impegnato ma non ancora speso o liberato, ha fatto ridurre sensibilmente le disponibilità economiche del Fondo.
Su questa criticità, il Presidente del Fondo su mandato dei consiglieri, al termine della riunione del 12 ottobre e sull'interpretazione del contenuto dell'art. 5, comma 1, lettera b del decreto interministeriale n. 95269 del 29 aprile 2016, ha ritenuto necessario inoltrare una richiesta di un parere tecnico alla divisione di competenza del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.
Le osservazioni non ostative del Direttore Generale della IV divisione del Ministero del Lavoro sul merito del quesito rappresentato, ha permesso al Comitato Amministratore del Fondo, di adottare una specifica delibera che regola le modalità dell'erogazione dei trattamenti relativi alle prestazioni del biennio aggiuntivo, considerando i lavoratori posti in mobilità secondo l'ordine di conclusione del periodo di mobilità ordinaria e prevedendo l'adozione di delibere aventi periodi di durata inferiori rispetto all'arco temporale interessato.
Partendo da questo presupposto, considerati i termini e l'ordine di presentazione delle domande inoltrate con i criteri correlati nella circolare INPS n. 132/2016 e la regolarità dei requisiti, è stato possibile approvare le prime cinque delibere relative alle prestazioni del biennio aggiuntivo per le seguenti aziende:
• Alitalia CAI personale di terra, istanza per 490 lavoratori, autorizzati 426
• Alitalia CAI personale di terra, istanza per 759 lavoratori, autorizzati 540
• Alitalia CAI naviganti, istanza per 187 lavoratori, autorizzati 174
• Alitalia CAI naviganti, istanza per 74 lavoratori, autorizzati 60
• Meridiana FLY S.P.A., istanza per 631 lavoratori, autorizzati 488
Su questo tema il Comitato ha sempre rivendicato l'esigibilità e l'applicabilità degli accordi convenuti in sede Istituzionale, sostenendo la priorità di dare risposte concrete ai lavoratori in difficoltà rimasti sprovvisti di strumenti di sostegno.
Solo un primo passo verso la giusta direzione, non abbiamo certamente debellato la burocrazia contenuta in regolamenti amministrativi e norme legislative, il Comitato Amministratore dovrà continuare su questa strada stimolando le istituzione alla semplificazione delle regole.
Riteniamo che il carattere d'urgenza relativo alle istanze delle domande del biennio aggiuntivo (circa 110) ancora inevase per mancanza di sostenibilità economica, al momento potrebbero trovare una puntuale risposta se fossero considerate altre forme di contabilità concomitanti ai regolamenti e ai principi operati attualmente dall'INPS.
Il Comitato riunito in seduta stante, ha approvato le delibere di integrazione al reddito delle domande di mobilità ordinaria per l'intero periodo, le delibere delle domande di cigs e quelle relative alla reiezione in allegato alla presente.
Nella prossima riunione del Comitato programmata per il 20 dicembre, oltre ai temi affrontati, sarà possibile approvare le ulteriori delibere di mobilità/Cigs/Sol in fase di istruttoria.


Delibere di mobilità, cigs e reiezione approvate nella riunione del 22 novembre:
GH Aircraft Cleaning Services SRL - MOBILITà, 18 lavoratori, dal 8/5/15 fine periodo
Aeroporti di Puglia S.P.A. - Cigs, 7 lavoratori, dal 15/2/16 al 14/2/17
Euro FLY Service S.P.A. - Cigs, 3 lavoratori, dal1/6/15 al 31/10/15
Libyan Airlines - Cigs, 4 lavoratori, dal 15/6/15 al 14/6/16
Libyan Airlines - Cigs in deroga, 4 lavoratori, dal 15/01/15 al 14/6/15
WFS Ground Italy S.R.L. - Cigs, 39 lavoratori, dal 1/2/16 al 31/1/17


REIEZIONE DOMANDE
Aerdorica S.P.A. - 32 LAVORATORI - Cigs
Aerdorica S.P.A. - 96 LAVORATORI - Cigs
Fallimento ML S.R.L. - 6 LAVORATORI - Mobilità
Fallimento ML S.R.L. - 3 LAVORATORI - Mobilità
Fallimento ML S.R.L. - 4 LAVORATORI - Mobilità


DIPARTIMENTO NAZIONALE TRASPORTO AEREO