Martedì 24 Maggio 2022 - 21:40

Air Italy: Sindacati, Governo fermi invio lettere licenziamento

Comunicati Stampa

Comunicati Stampa / Air Italy: Sindacati, Governo fermi invio lettere licenziamento
Comunicati Stampa - Air Italy: Sindacati, Governo fermi invio lettere licenziamento

29 Dicembre 2021

“È oltraggioso che i dirigenti di Air Italy non si siano presentati all’incontro di oggi, convocato dal Ministero del Lavoro alla presenza dei Ministeri dei Trasporti e dello Sviluppo Economico e delle Regioni Sardegna e Lombardia”. A riferirlo unitariamente Filt Cgil, FIT-CISL, Uiltrasporti e Ugl Trasporto Aereo chiedendo che: “il governo ora fermi l’invio delle lettere di licenziamento, mantenga il tavolo di confronto aperto e intraprenda ogni strada per scongiurare i licenziamenti dal 1 gennaio”.

“Ribadiamo – spiegano le organizzazioni sindacali- che il caso Air Italy rischia di diventare il primo drammatico e tangibile segnale della tragedia sociale che sta travolgendo il settore del trasporto aereo. Con una norma in deroga alla Legge di Bilancio si potrebbe estendere la cassa integrazione a tutti i 1400 lavoratori e lavoratrici di Air Italy anche per il prossimo anno, a prescindere dalle decisioni prese dall’azienda. Per questo – sostengono infine Filt Cgil, FIT-CISL, Uiltrasporti e Ugl Trasporto Aereo – ci appelliamo a tutti i parlamentari perché si adoperino urgentemente per evitare una macelleria sociale, contestualmente deve essere inserito un emendamento, già nel decreto Milleproroghe, che costituisca il bacino nazionale di riqualificazione e ricollocazione del personale del trasporto aereo”.

Login

Effettua il login con le tue credenziali per accedere a tutti i contenuti pubblicati sul sito.
Hai dimenticato la password?

Newsletter

Inserisci i tuoi dati per iscriverti alla newsletter di FIT-CISL.

Chi siamo e cosa facciamo dei tuoi dati personali? Il Titolare del trattamento e' FIT CISL, con sede in Via Antonio Musa, 4, 00161 Roma (RM), tutela la riservatezza dei tuoi dati personali e garantisce ad essi la protezione necessaria da ogni evento che possa metterli a rischio di violazione. Il Titolare ha nominato un Data Protection Officer (DPO) che puoi contattare se hai domande sulle policy e le prassi adottate. I dati di contatto del responsabile della protezione dei dati sono i seguenti: Protection Trade S.r.l. via G. Morandi 22 Itri 04022 Itri (LT), mail [email protected]