Martedì 24 Maggio 2022 - 20:56

Trasporti, Pellecchia: Bene rinnovo contratto trasporto pubblico locale

Comunicati Stampa

Comunicati Stampa / Trasporti, Pellecchia: Bene rinnovo contratto trasporto pubblico locale
Comunicati Stampa - Trasporti, Pellecchia: Bene rinnovo contratto trasporto pubblico locale

11 Maggio 2022

“Esprimiamo soddisfazione per il rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro degli Autoferrotranvieri-Internavigatori. È un rinnovo atteso a lungo in un settore che ha urgente bisogno di essere riformato”. È quanto dichiara Salvatore Pellecchia, Segretario generale della Fit-Cisl, che prosegue: “Come abbiamo reiteratamente detto, gli autoferrotranvieri durante la pandemia non si sono mai fermati, nemmeno nei mesi più duri del lockdown, per cui il loro malessere per la lunga indisponibilità delle associazioni datoriali al rinnovo stava crescendo esponenzialmente. Abbiamo dovuto fare ben cinque scioperi nazionali per conseguire questo importante risultato.

Dal punto di vista normativo non sono previste novità significative proprio perché attendiamo una riforma del settore che è ormai urgente e inevitabile”.

Aggiunge Eliseo Grasso, Coordinatore nazionale della Fit-Cisl per la Mobilità tpl: “L’unica novità normativa era l’ineludibile aggiornamento della retribuzione delle ferie, recependo le sentenze emesse nel tempo sul tema. Per il resto ci siamo concentrati sul riconoscimento economico, con un aumento medio così suddiviso: 90 euro destinati all’aumento tabellare medio mensile, 8 euro costituiranno la nuova indennità ferie che sarà erogata ad ogni giornata fruita per un totale di 25/26 giornate annue e 12 euro mensili destinati all’assistenza sanitaria integrativa, a decorrere dal 1° gennaio 2023. Abbiamo raggiunto l’accordo anche sull’una tantum di 500 euro per la vacanza contrattuale, considerando che a giugno 2021 abbiamo sottoscritto un accordo a copertura del triennio 2018-2020. L’ipotesi di accordo sarà sottoposta a referendum dei lavoratori”.

Continua il Segretario generale della Fit-Cisl Salvatore Pellecchia: “Il tpl era già in crisi prima della pandemia e l’emergenza sanitaria è stata la proverbiale goccia che ha fatto traboccare il vaso dei troppi problemi irrisolti, a partire dalla eccessiva frammentazione del settore. Sono attualmente circa un migliaio le aziende sparse in tutta Italia, da quelle più strutturate a quelle con pochi dipendenti, e intanto arrivano società straniere a partecipare a gare in Italia per l’assegnazione del servizio, mentre la maggior parte delle imprese italiane non è in condizioni di fare altrettanto all’estero. Il Paese ha dunque bisogno urgente e inderogabile da un lato che il settore sia riformato (e a questo proposito bisogna partire dagli esiti della relativa Commissione di studio presieduta dal professor Bernardo Mattarella consegnati alle Camere a settembre 2021) e dall’altro che si favorisca la nascita di un player nazionale in grado di fare economie di scala e investimenti massicci per rinnovare le flotte in coerenza con le previsioni del Pnrr e quindi di competere anche all’estero. Non c’è più tempo da perdere”.

Login

Effettua il login con le tue credenziali per accedere a tutti i contenuti pubblicati sul sito.
Hai dimenticato la password?

Newsletter

Inserisci i tuoi dati per iscriverti alla newsletter di FIT-CISL.

Chi siamo e cosa facciamo dei tuoi dati personali? Il Titolare del trattamento e' FIT CISL, con sede in Via Antonio Musa, 4, 00161 Roma (RM), tutela la riservatezza dei tuoi dati personali e garantisce ad essi la protezione necessaria da ogni evento che possa metterli a rischio di violazione. Il Titolare ha nominato un Data Protection Officer (DPO) che puoi contattare se hai domande sulle policy e le prassi adottate. I dati di contatto del responsabile della protezione dei dati sono i seguenti: Protection Trade S.r.l. via G. Morandi 22 Itri 04022 Itri (LT), mail [email protected]