Domenica 04 Dicembre 2022 - 09:36

Trasporto merci ferroviario, Fit-Cisl: positivo incremento dati traffico ma necessario adeguamento contrattuale per imprese Fercargo

Comunicati Stampa

Comunicati Stampa / Trasporto merci ferroviario, Fit-Cisl: positivo incremento dati traffico ma necessario adeguamento contrattuale per imprese Fercargo
Comunicati Stampa - Trasporto merci ferroviario, Fit-Cisl: positivo incremento dati traffico ma necessario adeguamento contrattuale per imprese Fercargo

3 Novembre 2022

“Prendiamo atto e accogliamo con positività i dati riportati da Fercargo, basati sulla rilevazione di Eurostat diffusa oggi, che riportano una crescita del trasporto merci ferroviario nell’Unione Europea, sfiorando i 399 miliardi di tonnellate-chilometri con un incremento dell’8,7% nel 2021, avvicinandosi ai livelli del 2018 e, in particolare, il miglioramento delle prestazioni del trasporto merci su rotaia”. È quanto dichiara la Fit-Cisl in una nota che prosegue: “I segnali positivi di ripresa ci sono e sono evidenti ma adesso confidiamo in una accelerazione della realizzazione degli interventi previsti dal Pnrr, per recuperare il ritardo infrastrutturale che il Paese ha accumulato negli ultimi anni”.

Tuttavia, proseguono dalla Federazione dei trasporti cislina, non possiamo sottacere che all’interno di Fercargo vi siano ancora diverse aziende appartenenti al settore merci ferroviario che non applicano il contratto di riferimento per i propri dipendenti, e cioè il Ccnl Mobilità/Attività ferroviarie, nonostante vigano le medesime regole per l’accesso all’infrastruttura, la circolazione ferroviaria, il sistema di sussidi/ristori.

Il Ccnl di riferimento, l’unico che risponde alle peculiarità del trasporto ferroviario, è modulare in quanto contiene una sezione specifica per ogni modalità di trasporto ferroviario (alta velocità, trasporto regionale, trasporto merci, stazioni, servizi accessori e complementari ecc) e, pertanto, essendo coerente con le peculiarità delle imprese ferroviarie, è l’unico ccnl che può garantire anche il rispetto e il mantenimento di elevati standard in materia di sicurezza sul lavoro.

Per questo motivo, continua la nota, sollecitiamo ancora una volta, Fercargo ad avviare un confronto con il sindacato per procedere all’adeguamento immediato delle condizioni contrattuali per tutte le aziende ad essa associate.

I dati diffusi da Eurostat, conclude la nota, dimostrano come la ripresa del settore stia avvenendo in maniera graduale ma costante dopo il rigido stop imposto dalla pandemia. Il processo di crescita, però, deve coincidere con l’applicazione delle condizioni normative e contrattuali previste, per garantire continuità occupazionale e di qualità e le giuste tutele, riconoscendo le competenze e le professionalità delle lavoratrici e dei lavoratori che operano nell’ambito delle imprese ferroviarie che non applicano ancora il Ccnl di settore.

Login

Effettua il login con le tue credenziali per accedere a tutti i contenuti pubblicati sul sito.
Hai dimenticato la password?

Newsletter

Inserisci i tuoi dati per iscriverti alla newsletter di FIT-CISL.

Chi siamo e cosa facciamo dei tuoi dati personali? Il Titolare del trattamento e' FIT CISL, con sede in Via Antonio Musa, 4, 00161 Roma (RM), tutela la riservatezza dei tuoi dati personali e garantisce ad essi la protezione necessaria da ogni evento che possa metterli a rischio di violazione. Il Titolare ha nominato un Data Protection Officer (DPO) che puoi contattare se hai domande sulle policy e le prassi adottate. I dati di contatto del responsabile della protezione dei dati sono i seguenti: Protection Trade S.r.l. via G. Morandi 22 Itri 04022 Itri (LT), mail [email protected]