Martedì 24 Maggio 2022 - 21:46

Vertenza rinnovo CCNL Mobilità TPL – nota unitaria al MIMS

Documenti

Documenti / Vertenza rinnovo CCNL Mobilità TPL – nota unitaria al MIMS
Documenti - Vertenza rinnovo CCNL Mobilità TPL – nota unitaria al MIMS

12 Gennaio 2022

Il confronto per il rinnovo del CCNL Autoferrotranvieri – Internavigatori (Mobilità /TPL), scaduto il 31 dicembre 2017, si è nuovamente interrotto a causa del protrarsi dell’atteggiamento pretestuoso delle Associazioni Datoriali e del conseguente mancato raggiungimento degli obiettivi contenuti nel verbale di accordo del 17 giugno 2021 che, oltre all’erogazione di una somma a titolo di una tantum per la copertura economica del periodo 2018/2020, definiva un percorso che si sarebbe dovuto concludere il 30 novembre 2021, con il rinnovo del CCNL stesso. A ciò è seguita la conseguente apertura di un nuovo stato di agitazione nazionale e la proclamazione di una prima azione di sciopero di 4 ore per il prossimo 14 gennaio.

Nonostante le cospicue risorse governative destinate alle aziende del settore sia direttamente, per ristorare le perdite economiche subite a causa della pandemia, sia indirettamente attraverso l’utilizzo delle risorse del Fondo Bilaterale di Solidarietà, nonché di quelle passate e future destinate complessivamente al settore, ai fini della valorizzazione e del rilancio dello stesso, nei numerosi contesti di confronto le Associazioni Datoriali di fatto non sono volute mai entrare nel merito di una reale trattativa, sottraendosi da ogni tipo di responsabilità.

Al fine di individuare soluzioni possibili e impedire alle Associazioni Datoriali di perdurare nel loro atteggiamento dilatorio e pretestuoso, considerando che il rinnovo del CCNL è uno strumento indispensabile per affrontare le sfide future che attendono il TPL, dall’attesa riforma all’adeguamento del settore rispetto alla mutata domanda di mobilità, le Segreterie Nazionali hanno inviato all’attenzione del Capo di Gabinetto del Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili, una nota unitaria con la quale si evidenzia l’insostenibilità del protrarsi della vertenza e si richiede di vincolare le necessarie misure di sostegno al settore, richieste e in discussione, per la rapida chiusura del rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale Autoferrotranvieri- Internavigatori.

In previsione dello svolgimento del programmato sciopero di 4 ore del prossimo 14 gennaio, si invitano le strutture a promuovere tra le lavoratrici e i lavoratori tutte le iniziative utili alla buona riuscita dello sciopero stesso.

In allegato la nota unitaria.

Login

Effettua il login con le tue credenziali per accedere a tutti i contenuti pubblicati sul sito.
Hai dimenticato la password?

Newsletter

Inserisci i tuoi dati per iscriverti alla newsletter di FIT-CISL.

Chi siamo e cosa facciamo dei tuoi dati personali? Il Titolare del trattamento e' FIT CISL, con sede in Via Antonio Musa, 4, 00161 Roma (RM), tutela la riservatezza dei tuoi dati personali e garantisce ad essi la protezione necessaria da ogni evento che possa metterli a rischio di violazione. Il Titolare ha nominato un Data Protection Officer (DPO) che puoi contattare se hai domande sulle policy e le prassi adottate. I dati di contatto del responsabile della protezione dei dati sono i seguenti: Protection Trade S.r.l. via G. Morandi 22 Itri 04022 Itri (LT), mail [email protected]