Archivio attività

  • 16.07.2013
    Attivo nazionale Appalti ferroviari

    Per saperne di più entra nel dipartimento della Mobilità ferroviaria.

  • 12.06.2013
    XVII Congresso confederale nazionale della Cisl

    Per saperne di più entra nel sito della Cisl.

  • 12.04.2013
    Sciopero di tutto il personale Trenitalia

    Per saperne di più entra nel dipartimento Mobilità.

  • 21.02.2013
    Gruppo Tecnico di Lavoro Personale di Bordo

    Il 20 febbraio si è svolta a Roma, presso il Centro Studi della FIT Cisl, la riunione del Gruppo Tecnico di Lavoro del Personale di Bordo con la partecipazione dei Rappresentanti del settore di tutte le regioni ...

    comunicato

  • 19.07.2012
    Documentazione
    SLIDE Coordinamento Nazionale
  • 18.07.2012
    Coordinamento Nazionale 16 e 17 luglio 2012
  • 08.06.2012
    aggiornamento dell'8-06-2012
    Rinnovo CCNL AF

    Nel pomeriggio di ieri e fino a tarda serata è proseguito il confronto sul rinnovo del CCNL AF e del CA FS. Nel corso dell' incontro sono stati affrontati i punti ancora in sospeso e sui quali non vi è accordo. Al termine della riuniune la parte datoriale si è riservata di riformulare i testi che saranno presentati ed esaminati nel corso del prossimo incontro previsto per il pomeriggio di martedi 12 p.v.

  • 06.06.2012
    Aggiornamento del 6 giungo 2012
    Rinnovo CCNL AF

    Nel pomeriggio di ieri è proseguito il confronto sul rinnovo del CCNL AF e del CA FS con la verifica dei punti ancora in sospeso e su cui vi è dissenso. Nel merito ci sono stati degli avanzamenti sull'orario di lavoro in relazione alla proposta datoriale di un nastro lavorativo di 12 ore per la DPR ed è stata definita una soluzione alternativa che, per favorire il mantenimento degli impianti periferici (associati, presidi, turni di zona ecc), prevede che per una sola volta tra due riposi settimanali vi possa essere una prestazione di 10 ore per il personale mobile degli impianti periferici per servizi svolti sulle linee complementari. Per quanto riguarda la Divisione Cargo, la base operativa sarà riferita agli impianti presenti nel Comune dell'impianto principale e non avrà più il raggio di 10 km proposto dalla parte datoriale. Abbiamo anche rimodulato le condizioni del termine servizio per il personale mobile della Divisione Cargo, in analogia con quanto previsto per il personale delle altre Divisioni. Nel Contratto aziendale FS abbiamo evidenziato che sono confermate tutte le disposizioni sull'orario e sull'utilizzazione del personale che non vengono modicate dal CCNL AF e dal CA FS. Permane un forte dissenso sul problema inerente il personale dell'area Quadri, in quanto ad essi, nella proposta aziendale, verrebbe spostata nel nuovo salario di produttività la quota dell'indennità di funzione relativa alla compensazione delle 6 ore di straordinario e non verrebbe riconosciuto l'apprezzamento del passaggio dalle 36 alle 38 ore. Per i Quadri del settore uffici, inoltre, non verrebbe riconosciuto l'eventuale lavoro straordinario effettuato come prolungamento della prestazione giornaliera. Per i lavoratori utilizzati come D.L. e C.E.L., la parte datoriale continua a non voler attribuire alcun riconoscimento per le funzioni svolte. Su questi punti abbiamo espresso il nostro disaccordo. Il confronto proseguirà nel pomeriggio del 7 giugno p.v.

  • 01.06.2012
    aggiornamento del 1 giugno 2012
    Rinnovo CCNL AF

    Nella giornata di oggi è proseguito il confronto con Federtrasporto sul rinnovo del CCNL AF e del CA FS con un'ulteriore verifica ed affinamento dei testi e con un' analisi dei punti su cui permangono ancora distanze.Su questi ultimi aspetti nella riunione odierna vi sono stati degli avanzamenti in quanto Federtrasporto ha ritirato le proprie proposte relative ai doveri del personale (codice etico e carta dei valori aziendali) ed alle previsioni di licenziamento per alcune situazioni (dichiarazioni lesive dell'immagine aziendale, irregolarità nell'uso del badge, ecc.) che erano state contestate dalle Organizzazioni Sindacali. Anche sull'orario di lavoro ed in particolare sui punti di dissenso relativi alla base operativa in Cargo ed al nastro lavorativo di 12 ore nella Divisione Passeggeri Regionale si è aperta una discussione con l'obiettivo di superare le proposte aziendali e di fornire soluzioni alternative. Su questi punti Federtrasporto si è impeganata a presentarci una nuova formulazione che tenga conto delle obiezioni da noi sollevate. Permangono, invece, le distanze sul riconoscimento del lavoro straordinario per i Quadri, per i quali, pur avendo accolto la nostra richiesta di riconoscimento del lavoro straordinario anche per i Quadri dell'esercizio inserito in turno fisso, Federtrasporto continua a non voler riconoscere il lavoro straordinario effettuato dai Quadri del settore uffici. Altro punto di dissenso è relativo al mancato riconoscimento della figura di Quadro per quei lavoratori che hanno reponsabilità di Direzione Lavori e di Coordinamento Esecuzione Lavori. Sugli altri punti ancora aperti quali "clausola sociale per gli appalti", "Premessa", "Decorrenza e durata", ci siamo riservati di presentare una nostra proposta come Organizzazioni sindacali. Il confronto sui punti ancora in sospeso proseguirà nella mattinata di martedì 5 giugno p.v.

  • 29.05.2012
    aggiornamento del 29 maggio 2012
    CCNL AF

    Nella giornata di venerdì 25 ed in quella di ieri fino a tarda serata, abbiamo proceduto con Federtrasporto alla verifica dei testi relativi al rinnnovo del CCNL AF e del Contratto Aziendale FS. I capitoli relativi alla "Premessa", al "campo di applicazione", alla "decorrenza e durata", agli "assetti contrattuali" e agli "appalti e successione di appalti" del CCNL AF sono sospesi e, in merito, ci siamo riservati di presentare una proposta unitaria.Permangono le distanze sull'orario di lavoro (nastro lavorativo a 12 ore per il personale mobile della Divisione Passeggeri Regionale, base operativa Cargo), sulla classificazione Professionale relativamente ad alcune figure dell'area Quadri (Direzione Lavori, C.E.L.) e sull'eliminazione del lavoro straordinario per i Quadri. Vi sono, inoltre, distanze anche relativamente al capitolo sui doveri del personale e sulle sanzioni disciplinari (licenziamento per dichiarazioni palesemente non veritiere e lesive dell'immagine aziendale, irregolarità nell'uso del badge, ecc.)
    Sulla parte retributiva, oltre a ritenere insufficienti le proposte di aumento presentate da Federtrasporto, abbiamo chiesto sia la rivalutazione delle competenze accessorie che del valore del buono pasto fermi al 2003. Il prossimo incontro per un' ulteriore verifica sui punti di dissenso è programmato per venerdì 1 giugno.