Archivio Comunicati stampa

10.12.2019 ore 19:19
Ufficio Stampa
Anas, Pellecchia: Firmato rinnovo contratto collettivo per i 6mila dipendenti

"Il valore del rinnovo di questo ccnl rafforza le sfide che ci attendono nel prossimo futuro, a partire dall'auspicata fuoriuscita di Anas dal perimetro della PA ed il conseguente consolidamento nel gruppo Ferrovie dello Stato", così dichiara Salvatore Pellecchia, Segretario generale della Fit-Cisl, in merito alla firma odierna dell'ipotesi di rinnovo del contratto collettivo del gruppo Anas.

Prosegue Maurizio Diamante, Segretario nazionale Fit-Cisl, e Rosario Fuoco, Coordinatore nazionale Fit-Cisl per Anas: "Siamo soddisfatti dei risultati ottenuti. Un aumento sul minimo tabellare di 120 euro/mese al profilo medio B1, una tantum di 350 euro, il buono pasto da 5,16 a 7 euro ed il rafforzamento del welfare a cominciare dallo 0,5% di aumento della previdenza complementare, dal nuovo regolamento sussidi, nonché da alcuni strumenti utili alla conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, come lo smart working. Abbiamo aggiornato il ccnl alla normativa vigente sul rapporto di lavoro a tempo determinato e stagionale, la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e abbiamo revisionati alcuni articoli fondamentali nelle relazioni industriali.

È stato istituito il sistema delle fasce di scorrimento economico all'interno delle posizioni organizzative attuali, da realizzarsi entro luglio 2020 con un accordo attuativo che avrà decorrenza dal 1 gennaio 2021. È stato adeguato il rimborso forfettario dell'indennità di zona fermo da più di 10 anni da 82,64 a 112 euro e revisionata l'indennità di turnazione diurna da 3,62 a 9 euro per tutti i dipendenti che svolgono il turno di lavoro in H12".

Conclude il Segretario generale della Fit-Cisl Salvatore Pellecchia: "Le assemblee per lo scioglimento della riserva si terranno entro gennaio 2020. Ora, avendo una società del gruppo Fs rinnovato il ccnl, puntiamo a un analogo rinnovo contrattuale in tempi brevi per la rimanente parte di tale gruppo"