Archivio documenti

13.07.2014
Firmato accordo Alitalia. Luciano: Dà certezza dello sviluppo
Documento

"Dopo una lunga vicenda che ci ha visto protagonisti sin da quando si è giunti, nello scorso mese di settembre, alla drammatica necessità di ricapitalizzare Alitalia Cai, che non aveva più i soldi per gli stipendi, ieri sera abbiamo responsabilmente garantito la possibilità per l'accordo Alitalia-Etihad. Speriamo che lo facciamo anche altri, in primis le banche", con queste parole Giovanni Luciano, Segretario generale della Fit-Cisl, ha commentato l'accordo firmato il 12 luglio.

"Abbiamo anche ridotto di più di un quarto il numero dei lavoratori - prosegue Luciano - che per l'azienda dovevano uscire dal suo perimetro e di un numero ancora maggiore quelli che, ad oggi, possono essere ricollocati in aziende collaterali alle attività di Alitalia.

Sono, quindi, ridotti a meno di 1000 i 2251 esuberi iniziali. Un risultato forse parziale ma, nel contesto di rigidità dato da Etihad, un enorme risultato prodotto dalla nostra fortissima determinazione, inizialmente solitaria, e dall'azione del Ministro Lupi che ringraziamo per quanto fatto in questi mesi".

Aggiunge il Segretario generale: "Ora il Governo tutto svolga un'azione politica più determinata per convincere soggetti che, con tariffe garantite e contratti di programma ambiziosi, possono recitare un ruolo più generoso nell'offrirsi di attingere dal serbatoio di questi lavoratori in mobilità per le prossime assunzioni previste dal piano di sviluppo di Fiumicino. Per non dire che avere Etihad a Fiumicino non è avere Fiumicino senza più l'Alitalia, come rischiava di essere.

Nell'accordo è previsto che anche la stessa Alitalia dovrà attingere da questi bacini, da costituire presso l'Enac, per l'assunzione dei suoi stagionali".

"Salvata l'azienda e garantito il massimo possibile di lavoratori - conclude Luciano - adesso lavoreremo per far sì che, alla fine, tutti possano essere tolti dalla mobilità che, nel frattempo, avrà anche un periodo di tempo allungato agendo sul Fondo Volo.

Naturalmente non potremo certo farcela da soli ma contiamo che tutti siano d'accordo nel farlo. Essersi assunti la responsabilità di firmare ha garantito a tutti la possibilità di poter avere una prospettiva. Noi lo abbiamo fatto, speriamo lo facciano tutti".

In allegato il documento orginale dell'accordo.