Archivio documenti

10.08.2016
Infortunio mortale sul lavoro nell’IMC di Napoli Gianturco
Comunicato

Questa notte infortunio mortale nell'Impianto di Manutenzione Corrente di Napoli Gianturco. Un operaio di Trenitalia, Vincenzo Viola di 31 anni, addetto agli ETR 500/1000 è rimasto folgorato durante un controllo manutentivo di un pantografo.

Non conosciamo ancora l'esatta dinamica di quanto accaduto, in attesa dei risultati dell'inchiesta che stabilisca responsabilità e cosa non abbia funzionato nella filiera dei sistemi di sicurezza obbligatori che vanno attivati durante il delicato svolgimento di attività manutentive agli apparati elettrici, evidenziamo la necessità di una maggiore attenzione in materia di sicurezza sul lavoro in tutti gli ambiti ferroviari.

Nell'esprimere il nostro più profondo cordoglio ai famigliari del lavoratore deceduto invitiamo i vertici del Gruppo FSI a maggiori investimenti, maggiori controlli e una formazione continua sulla sicurezza sul lavoro, aspetti fondamentali nei piani aziendali poiché è indispensabile concentrare ogni attenzione sul tema della sicurezza sul lavoro, specie in quelle attività dove l'incolumità del lavoratore è palesemente più a rischio.

Nell'esprimere il dolore di questo giorno, ci uniamo alla sofferenza dei famigliari del collega con un profondo abbraccio.

Roma, 7 agosto 2016

Le Segreterie Nazionali