Archivio documenti

14.10.2020
Confronto con la DPR di Trenitalia
Comunicato

Si è svolto nella giornata di ieri l'incontro tra le Segreterie Nazionali e Trenitalia, alla presenza dei Responsabili di Produzione Nazionale DPR sulle problematiche degli equipaggi che ha avuto carattere interlocutorio.

Nel corso della riunione, Trenitalia ha comunicato che, attualmente, la produzione media nel segmento regionale è tornata al 99% e che, nel prossimo cambio orario di dicembre, i livelli produttivi rimarranno praticamente identici rispetto alla situazione attuale.

Le uniche variazioni potrebbero riguardare il ripristino totale del servizio Leonardo Express nel Lazio, la riapertura post lavori della linea Spinazzola- Barletta in Puglia e un aumento della produzione in Piemonte legato al possibile contratto con la Regione in merito ai regionali veloci.

Nel prosieguo dell'incontro, in maniera unitaria, abbiamo espresso la necessità di un oramai indispensabile riordino normativo che elimini tutti i buchi e/o interpretazioni normative, facendo chiarezza sulle modalità di gestione del personale.
In particolare vanno chiarite:

● le regole dei limiti, della gestione, dell' utilizzazione delle riserve;
● le criticità inerenti la refezione;
● la contabilizzazione / gestione delle ferie;
● la necessità di ridefinire i tempi accessori ed assegnazione vetture con particolare attenzione ai materiali Pop e Rock;
● le regole di gestione del Parking;
● i tempi medi, in considerazione delle innovazioni delle stazioni e delle modifiche dei regolamenti sulle manovre.

Riteniamo che questo debba essere un passaggio fondamentale, in quanto la condivisione di regole chiare, eviterebbe le numerose criticità che sorgono quotidianamente tra gestori risorse e personale.

In considerazione dell'aumento della frequentazione dei treni da parte degli studenti, nelle ore di punta, è stato chiesto un approfondimento sulla possibilità di fornire al personale di bordo ulteriori sistemi di protezione individuale, aggiuntivi rispetto alla ffp2, che rimane utilizzabile facoltativamente dal personale di bordo, qualora questi lo ritenga necessario per lo svolgimento in sicurezza del servizio. L'azienda ha risposto rimandando la discussione al Comitato Covid Nazionale prossimo.

Inoltre, è stato sottolineato, come già fatto nella riunione con DPLH, la necessità di avere un quadro preciso delle consistenze di personale ed il programma di assunzioni che Trenitalia intende attuare nel settore. Anche per il personale della DPR abbiamo chiesto che vengano sanate le differenze relative al salario di produttività dei Professional che svolgono le stesse mansioni.

L'azienda si è dichiarata favorevole ad intraprendere un percorso, volto ad affrontare le problematiche evidenziate e di fornire un quadro chiaro sulla situazione del personale. La riunione è stata aggiornata ad un successivo tavolo di sintesi a valle delle riunioni con gli altri settori della società.

Roma, 14.10.2020

Le Segreterie Nazionali