Archivio documenti

29.10.2020
Task Force: verbale e comunicato unitario riunione 28.10.2020
Documento

In seguito alla richiesta di incontro inviata dalle Segreterie Nazionali il 21 ottobre u.s., in data odierna si è svolta la riunione della Task Force Nazionale, istituita il 26 febbraio 2020 al fine di fronteggiare gli effetti dell'emergenza epidemiologica in corso.
Le Parti hanno condiviso la necessità di prorogare, fino al 31 dicembre 2020, gli effetti delle disposizioni contenute nei precedenti verbali, anch'essi siglati nell'ambito della Task Force.
Di seguito si elencano le disposizioni oggetto della proroga:
• Riduzione del termine di preavviso per richiedere periodi di Congedo Parentale, rispettivamente pari a 2 giorni per i servizi extra urbani e a 3 giorni per i servizi urbani (art. 33, punto 3, lett. e) dell'A.N. 28.11.2015);
• Assenze dal lavoro derivanti da provvedimento restrittivo di quarantena disposto dall'Autorità amministrativa/sanitaria e i periodi di ricovero ospedaliero del lavoratore che abbia contratto il virus covid-19, debitamente certificato all'azienda, non saranno computati ai fini del calcolo del comporto di malattia;
• Regolamentazione dello smart working come già definito dal verbale di riunione del 18 maggio 2020.
Nello specifico dei lavoratori affetti da patologie immunodepressive e/o gravi patologie oncologiche, nonché dallo svolgimento delle relative terapie salvavita, essendo intervenuta una modifica legislativa che non ha prorogato gli effetti della tutela di tali lavoratori, terminata il 15 ottobre 2020, non ci sono state le condizioni di rinnovare le tutele previste nell'ambito della Task Force. Pertanto, per tale tipologia di lavoratori, è stato solo possibile sanare il periodo di assenza dal servizio che intercorre tra il 17 marzo 2020 e il 15 ottobre 2020, attraverso il mancato computo dello stesso ai fini del calcolo del comporto di malattia, a condizione che il lavoratore produca all'azienda, per il tramite del medico competente, apposita autocertificazione che confermi le suddette condizioni.
Infine, non è stata prorogata la previsione relativa al "cambio mansione", anch'essa contenuta nel verbale di riunione del 18 maggio u.s.
Considerando che la situazione emergenziale sanitaria è tornata a livelli preoccupanti in tutto il Paese, le Parti hanno condiviso la necessità di convocare la Task Force al più presto al fine di monitorare gli effetti dell'emergenza stessa.
In allegato il verbale di riunione in oggetto ed il relativo comunicato unitario da divulgare in tutti i luoghi di lavoro.

IL TUO CONTRATTO
  • 24.01.2018
    Agens sottoscrizione CCNL Autoferrotranvieri Internavigatori: verbale d’incontro
  • 26.04.2016
    Verbale 26 aprile 2016 di chiarimento ed integrazione CCNL 28 novembre 2015