Archivio ultime dalla FIT

06.04.2017
Autostrade, trafori e servizi
Mancati presidi ai caselli: sciopero il 18 aprile

Le Segreterie nazionali, nonostante i tentativi di giungere ad una soluzione positiva, sospendendo più volte le iniziative di sciopero, circa il mancato presidio fisico h24 ai caselli autostradali, rilevano che nonostante l'intervento della SVCA e del M.I.T. con nota del 7 Febbraio 2017 e la convocazione dello stesso Ministero del giorno 28 Marzo, anche alla presenza di numerose società concessionarie, in cui le parti istituzionali hanno ribadito la necessità di presidiare il casello h24 al fine di garantire la qualità del servizio e la sicurezza dell'utenza, ad oggi diverse società continuano a non adempiere a tale obbligo e molte altre avanzano pretese nel tentativo di non garantire la presenza del personale di esazione h24 al casello. Vi sono caselli che restano senza presidio fisico e senza presenza di personale.

Il Mit nell'incontro del 28 Marzo scorso, ha ribadito con chiarezza la prescrizione del presidio h24 ai fini, fral'altro, di garantire la sicurezza delle persone.

Le segreterie nazionali sindacali preso atto:

  1. dell'incertezza con la quale viene affrontato il tema delle Concessioni scadute ed in scadenza, non esclusa l'opportunità di valutare il loro ritorno ad una gestione pubblica;
  2. del fatto che tale incertezza delle regole nuoce non solo all'occupazione del settore, ma anche alla qualità di un pubblico servizio che non può e non deve essere lasciato alle volontà di puro profitto delle concessionarie, ma restare a servizio del Paese per garantire la libera circolazione delle persone;
  3. che il tema appare rilevante anche in merito agli accorpamenti delle concessioni e delle sedi fisiche delle autostrade, realizzati per risparmiare solamente sull'occupazione;
  4. che preventivamente qualsiasi disservizio e limitazione della circolazione nel corso dello sciopero dipende dalle scelte di concentrazione del traffico sul solo automatismo da parte dei concessionari e che questo non può essere addebitato ai lavoratori ed al sindacato

Proclamano lo sciopero nazionale per il giorno 18 aprile 2017 con manifestazione a Roma dalle ore 11.30 alle ore 13.30 con le seguenti modalità:

  • Personale Turnista, dalle ore 22.00 del 17 Aprile 2017 alle ore 22.00 del 18 Aprile 2017 (intero turno/prestazione lavorativa);
  • Personale non turnista, l'intera prestazione lavorativa del 18 Aprile 2017.

Restano esclusi dallo sciopero i lavoratori turnisti dei settori disciplinati dalla Legge 146/90, e successive modificazioni e individuati dalla Regolamentazione provvisoria di settore della Commissione di Garanzia per il diritto di sciopero: Operatori Sala Radio, Viabilità e i soli addetti agli Impianti relativi al supporto dei due servizi sopraindicati.

Restano salvi gli accordi sui servizi minimi dove sottoscritti.

In allegato il documento originale