Archivio ultime dalla FIT

17.07.2019
Trasporto ferroviario e Servizi
Riunione con la struttura di Direzione Produzione “Servizi per i Rotabili e per la Diagnostica

Nella giornata odierna si è svolta la riunione tra le Segreterie Nazionali e la RSU n.23 Sede Centrale, collegio Diagnostica e NOC, con la struttura di "Servizi per i Rotabili e per la Diagnostica per proseguire il confronto sulle tematiche inerenti all'utilizzazione del personale di Condotta, di Accompagnamento e di Verifica e Post Processamento dati.

Dopo la discussione di carattere generale sulle strategie e gli sviluppi della Diagnostica mobile, attività fondamentale nell'ambito del processo della manutenzione a garanzia di elevati standard di sicurezza della rete ferroviaria, la RSU competente in materia ha sottoscritto un accordo riguardante le flessibilità applicabili al personale di Condotta e gli aspetti specifici dell'orario di lavoro e dei turni dei suddetti lavoratori della Verifica e post processamento dati. Le soluzioni individuate dalla RSU rappresentano la migliore condizione possibile per un ambito di attività che presenta delle notevoli particolarità derivanti dalla specificità dell'attivita stessa e dalla collocazione decentrata del personale rispetto la produzione.

A seguire da parte aziendale è stata illustrata la proposta di nuova organizzazione della articolazione della struttura nazionale relativa ai Mezzi d'Opera. Tale proposta prevede la presenza di un Coordinamento Nazionale di 5 Nuclei (Nord-Ovest,Nord-Est,Centro Nord, Sud e Isole) ciascuno dei quali prevede tre sedi di lavoro ognuna delle quali ricade all'interno della giurisdizione di una DTP. L'organizzazione aziendale dei Nuclei, a capo dei quali viene previsto un Responsabile di livello professionale Q2, stabilisce che per le sedi di lavoro siano presenti una o più squadre da determinare in base alle attività da svolgere. La composizione delle squadre prevede 1 Capo Tecnico e 1 Operatore specializzato della Manutenzione.

Da parte sindacale prima di entrare nel merito della proposta abbiamo richiesto che ci siano forniti i dati relativi alle consistenze di personale degli attuali impianti e i relativi profili professionali, il numero dei mezzi da verificare di competenza di ciascuna sede di lavoro al fine di poter definire un modello omogeneo di riferimento.

La società si è impegnata a fornirci i dati richiesti in tempi brevi e, pertanto, La riunione è stata aggiornata al prossimo 30 luglio.

Roma, 16 luglio 2019

Le Segreterie Nazionali