Archivio documenti

04.03.2016
Ancora un Accordo che premia mesi di duro lavoro
Comunicato

ANCORA UN ACCORDO CHE PREMIA MESI DI DURO LAVORO

Non era facile nelle premesse e non lo è stato nella pratica. Ma alla fine il lavoro costante e senza sosta della nostra Organizzazione Sindacale ha portato il risultato per cui tanto ci si è battuti fino a quando si è firmato un accordo importante come quello sottoscritto ieri.
Nell'ultimo anno i fattori di sofferenza per i naviganti Alitalia e CityLiner si erano moltiplicati a dismisura. Le chiusure aziendali sempre più ostinate e il livello di scontro di conseguenza sempre più alto. Lo stesso scontro che ha portato quella serie di procedure di raffreddamento su tante materie, sia da parte delle RR.SS.AA. che dei Dipartimenti Nazionali della FIT CISL.
Finalmente oggi possiamo affermare che molte anche se non tutte, le tematiche più scottanti per i naviganti ottengono l'agognata soluzione.

I più attenti ricorderanno le dure battaglie fatte dalla FIT CISL sulle assunzioni necessarie in CityLiner e la concessione del Part Time. L'aspro dibattito scatenato anche all'interno della stessa azienda, con il nostro volantino "NINE ANYTIME", dove pretendevamo a gran voce il nono elemento sul A-330.
Che dire poi della precaria condizione economica a cui erano costrette le lavoratrici in maternità a causa dei ritardi nei pagamenti da parte dell'Inps, dell'impossibilità di ottenere un pasto crew degno di questo nome per chi passa 20 giorni al mese all'interno di un aereo. Tanti temi su cui avevamo battagliato con diversi comunicati, incontri in azienda, interpelli ecc. ma allo stesso tempo senza dimenticare la costante comunicazione con i lavoratori.
Per tutti questi motivi e per il continuo e tenace confronto espresso soprattutto durante la lunga trattativa di ieri, ci sentiamo di poter affermare con grande serenità il merito della FIT CISL nell'ottenimento dei risultati ottenuti. Ma andiamoli a vedere nel dettaglio attraverso un veloce riassunto che potrete approfondire voi stessi leggendo l'accordo che abbiamo inviato anche in posta elettronica, a tutta la nostra Mailing List.

STABILIZZAZIONI E CONCESSIONE DEL PART TIME CITYLINER
Certamente la cosa più dura da far digerire all'azienda. Ma è altrettanto vero che fosse la cosa più urgente da fare per CityLiner. 3 Comandanti, 6 piloti e 10 AV, trasformano il loro contratto a tempo indeterminato. Allo stesso tempo tutti coloro che avevano richiesto il Part Time nei tempi previsti, finalmente potranno ottenerlo.

COMPOSIZIONE EQUIPAGGIO AA.VV. AIRBUS 330
Lo avevamo promesso e lo abbiamo ottenuto. Si torna a 9 ogni qualvolta il fattore di riempimento TOTALE (compresa anche la magnifica) superi l'85% dei posti dell'aeromobile. Questa nuova formulazione, oltre al fatto che finalmente è scritta su un accordo sindacale, ci cautelerà anche da eventuali variazioni delle configurazioni interne della macchina.

MATERNITA' E CONGEDI
Finalmente ottenuto l'anticipo da parte di Alitalia del pagamento delle competenze previste dall'INPS, per il trattamento di maternità e del rimborso delle quote relative ai congedi parentali.

ONERI CONTRIBUTIVI ALITALIA CITY LINER (13ma)
Ottenuta la rateizzazione per l'errato computo dell'assoggettamento contributivo erogato a dicembre scorso.

PASTI CREW
L'azienda investirà un milione e mezzo di euro per migliorare nella quantità e nella qualità il nostro pasto di bordo, con una maggiore attenzione alle specifiche esigenze correlate al nostro lavoro. Pasti dedicati anche per coloro che necessitano di una alimentazione priva di glutine.

FTL
• Cancellazione immediata dal GB della norma che dal 1 marzo costringeva gli equipaggi a controllare la piattaforma Netline entro le 6 ore che seguivano la fine dell'avvicendamento.
• Introduzione di un rappresentante sindacale all'interno del FATIGUE SAFETY ACTION GROUP(SAG). Questo è un punto di grandissima importanza, in quanto si coinvolge un rappresentante dei lavoratori nel board preposto a valutare tutte le azioni preventive e correttive, anche e soprattutto, per la valutazione della fatica operazionale.

INTERPELLO PER GLI SWITCH DEL PART TIME

Buone notizie infine anche da questa parte. Nell'accordo abbiamo ribadito che una volta che il Ministero del Lavoro e Politiche Sociali autorizzerà ad effettuare gli switch tra le persone che hanno deciso di restituire il proprio periodo di Part Time e coloro che ne hanno fatto richiesta, Alitalia procederà ad effettuare il cambio richiesto. Da notizie in nostro possesso, pare che la risposta affermativa da parte del Ministero arriverà a breve.

Questo in sintesi è il lavoro che finalmente è stato portato a termine con la firma di questo accordo che certamente pone delle ottime basi per continuare a credere nel lavoro che la FIT CISL svolge quotidianamente con tutta la sua forza e la professionalità che la contraddistingue. Per tutti un invito a darci ancora maggior fiducia, in un momento non certo facile come quello che tutt'ora l'Azienda ma il paese tutto sta attraversando.

Le nostre battaglie invece ricominciano già da stamattina, perché chiaramente l'azione sindacale non può conoscere momenti di pausa. Al primo punto restano i Crew Rest sul 330 e gli schedulati. Argomenti su cui spingeremo al massimo i nostri sforzi proprio in questo 2016, anno che lo ricordiamo, è stato concesso dalle FTL a tutte le compagnie per adeguarsi alla nuova normativa appena subentrata.
Noi ci saremo.


4, marzo 2016

DIPARTIMENTO NAZIONALE FIT CISL
Personale Navigante di Cabina

IL TUO CONTRATTO