Venerdì 12 Agosto 2022 - 18:57

Gorillas: piattaforma del food delivery, manda a casa 540 lavoratori in Italia, disappunto di Fit-Cisl

Comunicati Stampa

Comunicati Stampa / Gorillas: piattaforma del food delivery, manda a casa 540 lavoratori in Italia, disappunto di Fit-Cisl
Comunicati Stampa - Gorillas: piattaforma del food delivery, manda a casa 540 lavoratori in Italia, disappunto di Fit-Cisl

1 Luglio 2022

Gorillas la piattaforma di food delivery specializzata nella consegna rapida di generi alimentari su richiesta, dopo aver sottoscritto con la Fit-Cisl il 29 aprile scorso, l’accordo per inquadrare i rider con il CCNL del settore Logistica, Trasporto merci e spedizione, ha annunciato che dal 4 luglio avvierà le procedure di licenziamento di 540 fra lavoratrici e lavoratori, impiegati attualmente nelle città di Roma, Firenze, Milano, Bergamo e Torino, mettendo in liquidazione la società. Un comportamento ritenuto da noi inaccettabile – sottolinea Fit-Cisl in una nota -considerando che la società si è collocata su un mercato in forte espansione.

Per questo motivo- prosegue la nota- ci riserviamo di contestare tale decisione della startup con sede madre a Berlino, chiedendo formalmente un incontro presso l’Ambasciata della Repubblica Federale di Germania a Roma.

Questo episodio ripropone il dibattito su come tali piattaforme di food delivery si insedino nel nostro Paese in assenza di chiare e definite regole che tutelino le lavoratrici e i lavoratori. Siamo certi che il Ministero del Lavoro si interesserà alla vicenda pertanto, nei prossimi giorni, chiederemo un incontro ufficiale al Ministro Orlando per affrontare l’incresciosa questione.

Premesso ciò – conclude la nota- auspichiamo che Gorillas abbia un ravvedimento operoso e il prossimo 4 luglio, anziché avviare le procedure di licenziamento collettivo con la messa in liquidazione dell’azienda, che determinerebbero grossi danni al personale impiegato e alle famiglie, apra un tavolo di contrattazione con il sindacato per esplorare tutte le possibilità alternative, affinchè vengano salvaguardati i livelli occupazionali e il reddito delle 540 persone.

Login

Effettua il login con le tue credenziali per accedere a tutti i contenuti pubblicati sul sito.
Hai dimenticato la password?

Newsletter

Inserisci i tuoi dati per iscriverti alla newsletter di FIT-CISL.

Chi siamo e cosa facciamo dei tuoi dati personali? Il Titolare del trattamento e' FIT CISL, con sede in Via Antonio Musa, 4, 00161 Roma (RM), tutela la riservatezza dei tuoi dati personali e garantisce ad essi la protezione necessaria da ogni evento che possa metterli a rischio di violazione. Il Titolare ha nominato un Data Protection Officer (DPO) che puoi contattare se hai domande sulle policy e le prassi adottate. I dati di contatto del responsabile della protezione dei dati sono i seguenti: Protection Trade S.r.l. via G. Morandi 22 Itri 04022 Itri (LT), mail [email protected]