Domenica 21 Luglio 2024 - 01:51

Porti italiani, Fit-Cisl: la nuova norma Ue su riduzione emissioni gas serra può penalizzare i nostri scali

Comunicati Stampa

Comunicati Stampa / Porti italiani, Fit-Cisl: la nuova norma Ue su riduzione emissioni gas serra può penalizzare i nostri scali
Comunicati Stampa - Porti italiani, Fit-Cisl: la nuova norma Ue su riduzione emissioni gas serra può penalizzare i nostri scali

12 Settembre 2023

“Dopo le recenti proposte di modifica e le evoluzioni legislative che interessano le reti TEN-T (reti transeuropee dei trasporti), la Commissione Europea interviene a gamba tesa con una nuova misura che, se approvata, potrebbe penalizzare l’Italia”: è quanto dichiara in una nota la Fit-Cisl che spiega: “La misura contenuta nel pacchetto Fit for 55, Modifica del sistema europeo di scambio di quote di emissioni nel trasporto, detta Eu-Ets, prevede una tassazione applicata agli armatori di navi superiori alle 5 mila tonnellate, per rispondere agli obiettivi di riduzione delle emissioni di gas serra”.

“Pur condividendone la finalità, riteniamo che essa così come è concepita, con un aggravio dei costi per gli armatori, possa depotenziare i porti italiani, a partire da quello di Gioia Tauro, uno dei maggiori hub del Mediterraneo, favorendo l’operatività di altri scali quali Tanger Med o Port Said” prosegue la nota.

“Su questo tema solleciteremo l’intervento dell’Etf e dell’ Itf, rispettivamente, la Federazione europea e la Federazione internazionale dei lavoratori dei trasporti, ad assumere una posizione nei confronti dei rispettivi livelli istituzionali, al fine di impedire che il sistema portuale italiano venga penalizzato. Dobbiamo proteggere i posti di lavoro e, nello stesso tempo, valorizzare risorse e potenzialità del settore” conclude la Fit-Cisl.

Login

Effettua il login con le tue credenziali per accedere a tutti i contenuti pubblicati sul sito.
Hai dimenticato la password?

Newsletter

Inserisci i tuoi dati per iscriverti alla newsletter di FIT-CISL.

Chi siamo e cosa facciamo dei tuoi dati personali? Il Titolare del trattamento e' FIT CISL, con sede in Via Antonio Musa, 4, 00161 Roma (RM), tutela la riservatezza dei tuoi dati personali e garantisce ad essi la protezione necessaria da ogni evento che possa metterli a rischio di violazione. Il Titolare ha nominato un Data Protection Officer (DPO) che puoi contattare se hai domande sulle policy e le prassi adottate. I dati di contatto del responsabile della protezione dei dati sono i seguenti: Protection Trade S.r.l. via G. Morandi 22 Itri 04022 Itri (LT), mail dpo_fitcisl@protectiontrade.it