Domenica 04 Dicembre 2022 - 09:45

Sicurezza sul lavoro, Fit-Cisl: Protocollo d’intesa con Inail e Gruppo Aspi modello virtuoso per favorire buone pratiche

Comunicati Stampa

Comunicati Stampa / Sicurezza sul lavoro, Fit-Cisl: Protocollo d’intesa con Inail e Gruppo Aspi modello virtuoso per favorire buone pratiche
Comunicati Stampa - Sicurezza sul lavoro, Fit-Cisl: Protocollo d’intesa con Inail e Gruppo Aspi modello virtuoso per favorire buone pratiche

7 Ottobre 2022

L’Inail, Gruppo Aspi, la Fit-Cisl e le altre organizzazioni sindacali, hanno condiviso la volontà di avviare una collaborazione strutturata e permanente in merito allo sviluppo di iniziative in materia di salute e sicurezza sul lavoro. È quanto dichiara Salvatore Pellecchia, Segretario Generale Fit-Cisl, a margine dell’incontro avvenuto oggi presso la sede romana di Autostrade per l’Italia, in cui le parti hanno formalmente sottoscritto il documento. Il protocollo siglato oggi, di durata quinquennale, attraverso il coinvolgimento delle organizzazioni sindacali e dei soggetti istituzionali competenti, impegna le parti a mettere in campo una serie di iniziative a supporto della sicurezza sul lavoro e sulla prevenzione, al fine di eliminare o ridurre i fattori di rischio e, conseguentemente a ridurre, fino all’eliminazione, gli infortuni. Obiettivi comuni per cui ognuno metterà a disposizione il proprio patrimonio di conoscenze e know-how professionali e tecniche.

I cospicui investimenti previsti nel Pnrr e dal Piano nazionale complementare, prosegue Pellecchia, che hanno permesso e continueranno a farlo, di realizzare una serie di interventi per la manutenzione delle opere già esistenti e di nuove infrastrutture, richiederà di incrementare le azioni di messa in sicurezza e prevenzione degli infortuni. L’utilizzo della tecnologia e di soluzioni innovative, da questo punto di vista, offre grandi potenzialità.

I punti fondamentali per la realizzazione dell’intesa, infatti, prevedono l’impiego di soluzioni tecnologiche e, la realizzazione dei progetti, avverrà individuando uno o più cantieri modello nei quali verranno sperimentate le innovazioni derivanti dall’utilizzo della tecnologia inserendo apposita sensoristica nei cantieri e nuove metodologie di formazione, anche attraverso l’utilizzo della tecnica 3D. Le iniziative previste riguarderanno inoltre: programmi di formazione rivolti a tutti i ruoli aziendali e al personale coinvolto nella realizzazione delle grandi opere infrastrutturali; studio e progettazione di modelli di organizzazione e gestione per la salute e la sicurezza sul lavoro; ricerche, studio e analisi dei flussi informativi in materia di infortuni sul lavoro e malattie professionali nei comparti di interesse aziendali e nella realizzazione di grandi opere; studio e ricerche sui fattori di rischio per la prevenzione di patologie correlate al lavoro.

Non possiamo sottacere che all’interno del Gruppo Aspi stiamo riscontrando un cambiamento culturale in positivo, rispetto all’approccio ai temi di salute, sicurezza e benessere delle lavoratrici e dei lavoratori. Riteniamo che sulla prevenzione e sulla sicurezza, conclude il Segretario generale della federazione dei trasporti cislina, sia necessaria una condivisione dei fenomeni, delle buone pratiche e delle iniziative fra i principali gruppi che operano in realtà analoghe come ad esempio Anas, Rfi, Italfer e altre società concessionarie autostradali e ci adopereremo per favorire queste sinergie.

Login

Effettua il login con le tue credenziali per accedere a tutti i contenuti pubblicati sul sito.
Hai dimenticato la password?

Newsletter

Inserisci i tuoi dati per iscriverti alla newsletter di FIT-CISL.

Chi siamo e cosa facciamo dei tuoi dati personali? Il Titolare del trattamento e' FIT CISL, con sede in Via Antonio Musa, 4, 00161 Roma (RM), tutela la riservatezza dei tuoi dati personali e garantisce ad essi la protezione necessaria da ogni evento che possa metterli a rischio di violazione. Il Titolare ha nominato un Data Protection Officer (DPO) che puoi contattare se hai domande sulle policy e le prassi adottate. I dati di contatto del responsabile della protezione dei dati sono i seguenti: Protection Trade S.r.l. via G. Morandi 22 Itri 04022 Itri (LT), mail [email protected]