Sabato 25 Maggio 2024 - 17:40

Wizz Air, Fit-Cisl: invertire la rotta, sbagliato continuare a penalizzare lavoratori

Comunicati Stampa

Comunicati Stampa / Wizz Air, Fit-Cisl: invertire la rotta, sbagliato continuare a penalizzare lavoratori
Comunicati Stampa - Wizz Air, Fit-Cisl: invertire la rotta, sbagliato continuare a penalizzare lavoratori

4 Aprile 2024

“Considerata la crescente espansione della compagnia a livello internazionale e l’incremento del numero di rotte nel nostro Paese, esprimiamo profondo disappunto per la decisione di Wizz Air di imporre una revisione salariale con un significativo danno alla parte previdenziale che penalizza fortemente lavoratrici e lavoratori”: è quanto dichiara la Fit-Cisl a margine del Comitato Esecutivo tenuto oggi a Lamezia Terme (CZ) in cui si è discusso, fra i vari temi, anche delle questioni aperte relative al

trasporto aereo e, in particolare, della situazione del personale in Wizz Air.

“Prendiamo atto dell’interesse che la compagnia ha per il nostro Paese e dei nuovi investimenti nel mercato interno italiano – prosegue la nota – ma lo sviluppo del network deve procedere di pari passo con la tutela e il miglioramento dei diritti delle lavoratrici e dei lavoratori e, soprattutto, applicando le regole di ingaggio previste dal Ccnl di settore, integrato da un CLA aziendale come avviene per le compagnie aeree che hanno basi operative in Italia. Proprio il rispetto delle regole significa mettere le persone nelle migliori condizioni e offrire alla clientela un servizio di miglior qualità”.

“Auspichiamo in un ravvedimento operoso da parte di Wizz Air che deve iniziare instaurando relazioni del lavoro sistematiche e maggiormente attive e partecipative attraverso il coinvolgimento del sindacato, aprendo immediatamente un tavolo di confronto per avviare un percorso relazionale finalizzato a superare le criticità sin qui riscontrate” sottolinea la Federazione dei trasporti della Cisl.

“In caso contrario – conclude la nota –qualora la compagnia persista in un atteggiamento di diniego e indisponibilità al confronto che crea danno a lavoratrici e lavoratori che vi operano, non esiteremo a mettere in campo tutte le azioni del caso”.

Login

Effettua il login con le tue credenziali per accedere a tutti i contenuti pubblicati sul sito.
Hai dimenticato la password?

Newsletter

Inserisci i tuoi dati per iscriverti alla newsletter di FIT-CISL.

Chi siamo e cosa facciamo dei tuoi dati personali? Il Titolare del trattamento e' FIT CISL, con sede in Via Antonio Musa, 4, 00161 Roma (RM), tutela la riservatezza dei tuoi dati personali e garantisce ad essi la protezione necessaria da ogni evento che possa metterli a rischio di violazione. Il Titolare ha nominato un Data Protection Officer (DPO) che puoi contattare se hai domande sulle policy e le prassi adottate. I dati di contatto del responsabile della protezione dei dati sono i seguenti: Protection Trade S.r.l. via G. Morandi 22 Itri 04022 Itri (LT), mail dpo_fitcisl@protectiontrade.it