Domenica 21 Luglio 2024 - 01:56

Busitalia – Verbali 3 agosto 2023 Smart Working e Istituzione Tavoli Tecnici

Documenti

Documenti / Busitalia – Verbali 3 agosto 2023 Smart Working e Istituzione Tavoli Tecnici
Documenti - Busitalia – Verbali 3 agosto 2023 Smart Working e Istituzione Tavoli Tecnici

4 Agosto 2023

Dopo la riunione del 27 luglio scorso, nell’ambito della quale si è sottoscritto un Verbale di Accordo per il quale saranno riconosciuti ai lavoratori di Busitalia benefici economici, le Parti hanno aggiornato il confronto su alcune norme che erano rimaste in sospeso.

Si è svolto un ulteriore confronto nell’ambito del quale si è giunti alla sottoscrizione di due distinti verbali di incontro. Con il primo verbale, le Parti hanno prorogato la validità dell’accordo del 18 maggio del 2020 relativo alla regolamentazione dello smart working, superando il periodo emergenziale.

Con il secondo verbale, come fortemente voluto dalla nostra Organizzazione, è stato istituito formalmente il tavolo tecnico quale strumento che consentirà di esaminare e superare eventuali criticità applicative relative a norme contrattuali di primo e secondo livello.

Il tavolo tecnico nazionale consentirà di affrontare eventuali vertenze territoriali relative ad una non condivisa applicazione delle norme contrattuali i cui effetti ricadono inevitabilmente sugli aspetti gestionali che incidono sulle condizioni di vita di tutti i lavoratori. Il tavolo potrà essere attivato congiuntamente dalle Segreterie Nazionali su indicazioni di problematiche applicative e gestionali evidenziate dai territori, al fine di superare le controversie e per garantire una corretta e uniforme applicazione delle norme contrattuali in tutte le realtà aziendali. Nell’ambito di questo secondo verbale le parti hanno riconfermato la ripresa del confronto sui territori per la definizione del premio di risultato e la prossima attivazione di uno specifico confronto relativo a BIRS.

Per quanto riguarda invece, la problematica legata all’applicazione dell’istituto contrattuale del risarcimento danni, vista la difficoltà di giungere ad una posizione condivisa, per il disallineamento tra la norma aziendale e quella del CCNL (art. 34 A.N. 28.11.2015) e l’impossibilità di apportare modifiche normative al CCA, in considerazione di quanto esplicitato nelle premesse del Verbale di accordo economico e considerando anche l’impegno aziendale a rispettare le tempistiche dei procedimenti e il conteggio dei sinistri ai fini della computabilità degli stessi, nonché di rivedere i procedimenti chiusi in difformità a dette norme, le Parti si sono aggiornate programmando una riunione per il prossimo 12 settembre per esaminare e affrontare il tema dei procedimenti conclusi.

In allegato i verbali.

Login

Effettua il login con le tue credenziali per accedere a tutti i contenuti pubblicati sul sito.
Hai dimenticato la password?

Newsletter

Inserisci i tuoi dati per iscriverti alla newsletter di FIT-CISL.

Chi siamo e cosa facciamo dei tuoi dati personali? Il Titolare del trattamento e' FIT CISL, con sede in Via Antonio Musa, 4, 00161 Roma (RM), tutela la riservatezza dei tuoi dati personali e garantisce ad essi la protezione necessaria da ogni evento che possa metterli a rischio di violazione. Il Titolare ha nominato un Data Protection Officer (DPO) che puoi contattare se hai domande sulle policy e le prassi adottate. I dati di contatto del responsabile della protezione dei dati sono i seguenti: Protection Trade S.r.l. via G. Morandi 22 Itri 04022 Itri (LT), mail dpo_fitcisl@protectiontrade.it