Sabato 25 Maggio 2024 - 16:53

LINEE PROGRAMMATICHE DELLA PIATTAFORMA DI RINNOVO DELLA PARTE GENERALE DEL CCNL DEL TRASPORTO AEREO 2023-2025

Documenti

Documenti / LINEE PROGRAMMATICHE DELLA PIATTAFORMA DI RINNOVO DELLA PARTE GENERALE DEL CCNL DEL TRASPORTO AEREO 2023-2025
Documenti - LINEE PROGRAMMATICHE DELLA PIATTAFORMA DI RINNOVO DELLA PARTE GENERALE DEL CCNL DEL TRASPORTO AEREO 2023-2025

16 Aprile 2024

Il CCNL del Trasporto Aereo è scaduto nella sua parte generale il 31 Dicembre 2022.
Le Segreterie Nazionali intendono, con la presente piattaforma, dare l’avvio alla fase di contrattazione nei tempi necessari e prestabiliti dagli accordi interconfederali e dal CCNL.
Il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del Trasporto Aereo abbraccia l’intera filiera di produzione del servizio e come tale è attualmente costituito da:
PARTE GENERALE Comune a tutte sezioni
PARTE SPECIFICA Sezione Vettori (personale navigante Tecnico e di Cabina – personale di terra)
PARTE SPECIFICA Sezione ATM
PARTE SPECIFICA Sezione Gestori Aeroportuali
PARTE SPECIFICA Sezione Handlers
PARTE SPECIFICA Sezione Compagnie aeree straniere (personale di terra)
PARTE SPECIFICA Sezione Catering
Le Segreterie Nazionali condividono il seguente perimetro di proposte e argomenti centrali e
fondamentali per il Rinnovo del CCNL relativi a:
✓ Appetibilità del comparto: reddito e condizioni di lavoro;
✓ Relazioni Industriali;
✓ Salute, Sicurezza ed RSL di sito;
✓ Welfare contrattuale;
✓ Applicazione best practise in materia di pause e refezione;
✓ Reddito;
✓ Lavoro Usurante;
✓ Polizza Sanitaria;
✓ Appalti e subappalti, Clausola Sociale e diritti ad un’occupazione stabile e di qualità;
✓ Contrattazione nazionale e Contrattazione di II Livello (aziendale, territoriale, distretto sito e filiera);
✓ Tutele sociali;
✓ Mercato del Lavoro;
✓ Diritto allo studio;
✓ Volontariato;
✓ Congedi per formazione e per le donne vittime di violenza di genere;
✓ Digitalizzazione, automazione ed intelligenza artificiale;
✓ Aggressioni sui luoghi di lavoro;
✓ Bilateralità;
✓ Mobilità collettiva sostenibile;
✓ Ferie solidali;
✓ Clausola di salvaguardia;
Saranno oggetto del confronto gli interventi sulla parte normativa volti all’aggiornamento del mercato del lavoro.
Nelle linee programmatiche che seguono, si intende approfondire nelle singole sezioni i punti ritenuti di fondamentale importanza nell’interesse collettivo dei lavoratori del settore e rappresentati al fine di regolare le diverse peculiarità presenti nelle sezioni in un’ottica di semplificazione e tutela del lavoro.
PARTE GENERALE
La sottoscrizione del Contratto Collettivo nazionale di Lavoro del settore del Trasporto Aereo è stato un passo fondamentale nel governo delle regole e delle condizioni di lavoro sia per le imprese che per i lavoratori. La piattaforma si compone di una parte generale e di diverse sezioni.
Questo modello consente di rendere omogenea la regolazione contrattuale per gli istituti normativi a
carattere generale e di mantenere le differenze, sia normative che economiche, proprie di ogni sezione specifica.
Le linee guida che attengono alla parte generale hanno quindi l’obiettivo, partendo dall’attuale testo contrattuale, di ridefinire ed aggiornare i contenuti sia sulla base dell’evoluzione legislativa che delle
esperienze sindacali avvenute in questi anni.
RELAZIONI INDUSTRIALI
Estendere un modello partecipativo nella relazione tra impresa e organizzazioni sindacali che, partendo anche dalle migliori esperienze realizzate nel settore, realizzi momenti stabili di informazione e confronto sulle scelte rilevanti e strategiche da effettuare per ogni singola azienda.
Individuare per le sezioni con considerevole articolazione aziendale sessioni periodiche di informazione e confronto sulle tematiche attinenti le dinamiche produttive ed occupazionali mediante l’attivazione di un Organismo Paritetico in ogni azienda.
Recepire l’accordo interconfederale sul testo unico sulla rappresentanza.
Definire criteri, da applicarsi poi nelle singole sezioni, in materia di diritti sindacali.
ASSEMBLEE (EX ART 20 LEGGE 300/1970)
Ridefinire le modalità di partecipazione alle assemblee retribuite laddove non definite e esplicitare il
diritto pro capite alle 10 ore annue.
APPALTI e SUBAPPALTI
Ridefinire, anche alla luce delle intervenute modifiche di legge, il tema di appalti e sub appalti al fine di evitare abusi, dumping contrattuali ed esuberi di personale attraverso l’esclusiva adozione di contratti del Trasporto Aereo anche attraverso la definizione di sezioni specifiche accessorie e complementari alle attività del trasporto aereo.
TUTELA della SALUTE e SICUREZZA
Ridefinire, le tutele anche alla luce delle intervenute modifiche di legge.
Rivalutazione del ruolo del RLS di sito.
RICONOSCIMENTO LAVORO USURANTE
Individuazione alla luce delle emanate disposizioni di legge, delle mansioni che, per le sezioni interessate, possono rientrare nelle tipologie di lavori usuranti/gravosi.
DIRITTO allo STUDIO
150 h implementazione sistema permessi studio non solo a scuole dell’obbligo ma anche a studenti universitari
CONGEDI, ASSENZE e PERMESSI
Volontariato e congedi per le donne vittime di violenza di genere
TUTELA DELLA MATERNITÀ E PATERNITÀ
Definizione della modalità di utilizzo dei congedi parentali.
Modifica del contratto alla luce delle disposizioni di legge intervenute tempo per tempo.
CLAUSOLA SOCIALE
Riconoscimento dei protocolli di sito e della clausola sociale quali elementi centrali ed insostituibili nella regolazione della concorrenza, nella tutela del lavoro e nel mantenimento dei livelli salariali.
Riconoscimento da parte delle istituzioni e degli enti regolatori (Ministero Trasporti ed Infrastrutture, Ministero del Lavoro ed Enac)
in merito a quanto pattuito nel CCNL e nei protocolli di sito.
MERCATO DEL LAVORO e APPEAL DEL SETTORE
Adeguamenti normo-legislativi ed incentivazione al lavoro stabile.
FORMAZIONE CONTINUA e SOSTEGNO all’AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE
Formazione continua e retribuita e formazione a distanza (FAD e-learning)
Introduzione contrattuale giornate di formazione professionale e linguistica.
WELFARE
Assegnare una centralità alle politiche di welfare contrattuale agendo sia sull’estensione delle attuali prestazioni sia attraverso una loro generalizzazione. Work life balance. Potenziamento degli strumenti di solidarietà, di supporto e sostegno alle lavoratrici e ai lavoratori.
RISTORO
Implementazione aree idonee e adeguate al ristoro del personale
PREVIDENZA COMPLEMENTARE
si richiede di superare l’iscrizione volontaria attraverso forme di incentivazione a beneficio di tutti i lavoratori anche con contributo a solo carico dell’azienda; si sostiene poi il passaggio dagli attuali Fondi nazionali verso una loro unificazione.
SANITA’ INTEGRATIVA
La stessa dovrà realizzarsi attraverso la costituzione di una sola cassa sanitaria di settore, anche con la finalità di rendere le polizze sanitarie attualmente previste il più complete possibili in termini di prestazioni e di servizi offerti.
AGGRESSIONE SUI LUOGHI DI LAVORO
Il fenomeno dell’aumento di comportamenti irruenti e di aggressioni verbali e fisiche, nei confronti degli operatori e delle operatrici aeroportuali, determinano la necessità di mettere in campo iniziative e strumenti a tutela dei lavoratori quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo, l’utilizzo di apposita cartellonistica dissuasiva e/o predisposizione di procedure a tutela dei dipendenti, ivi compresa, l’eventuale tutela legale.
CLAUSOLA DI SALVAGUARDIA
Introduzione clausola di salvaguardia a tutela dei lavoratori le cui aziende non applichino la contrattazione di secondo livello.

Segreterie Nazionali Trasporto Aereo
FILT-CGIL FIT-CISL UILT UGL Trasporto Aereo

Login

Effettua il login con le tue credenziali per accedere a tutti i contenuti pubblicati sul sito.
Hai dimenticato la password?

Newsletter

Inserisci i tuoi dati per iscriverti alla newsletter di FIT-CISL.

Chi siamo e cosa facciamo dei tuoi dati personali? Il Titolare del trattamento e' FIT CISL, con sede in Via Antonio Musa, 4, 00161 Roma (RM), tutela la riservatezza dei tuoi dati personali e garantisce ad essi la protezione necessaria da ogni evento che possa metterli a rischio di violazione. Il Titolare ha nominato un Data Protection Officer (DPO) che puoi contattare se hai domande sulle policy e le prassi adottate. I dati di contatto del responsabile della protezione dei dati sono i seguenti: Protection Trade S.r.l. via G. Morandi 22 Itri 04022 Itri (LT), mail dpo_fitcisl@protectiontrade.it