Sabato 04 Dicembre 2021 - 12:51

Non è normale che sia normale: basta violenza sulle donne

Documenti

Documenti / Non è normale che sia normale: basta violenza sulle donne
Documenti - Non è normale che sia normale: basta violenza sulle donne

25 Novembre 2021

“Dalla violenza si può uscire: fai il primo passo”

È passato un anno e come ogni anno ci ritroviamo a parlare del 25 novembre, giornata internazionale contro la violenza sulle donne, senza avere ne risposte ne soluzioni ad un fenomeno sociale che continua a mietere vittime in modo subdolo, attraverso vessazioni quotidiane fino ad esplodere, nel peggiore dei casi, in femminicidi.

La violenza contro le donne è un fenomeno strutturale di difficile misurazione perché in larga parte sommerso. Molto spesso si tratta di violenze dentro la famiglia, più difficili da dichiarare e denunciare, situazioni in cui la donna si sente sola a dover affrontare un dramma che, se portato allo scoperto, sconvolgerebbe anche gli equilibri di vita di altre persone care. Esiste poi anche la violenza sul lavoro, molestie e discriminazioni che, in egual misura a quella messa in atto dal partner o dall’ex, spesso rimane sommersa e non denunciata per paura di ricevere ripercussioni, di essere giudicata o non creduta.

Un fenomeno sociale e culturale che coinvolge tutto e tutti e su cui intervenire prontamente senza alibi ne rinvii, con un’azione coordinata che incida su ogni aspetto: dall’educazione nelle scuole, alla prevenzione, dall’assistenza delle vittime fino alla certezza della pena e all’efficacia delle misure di restrizione.

Il tema della violenza di genere da tempo è tra le priorità della Fit Cisl Nazionale. La collaborazione con l’Associazione Nazionale Volontarie del Telefono Rosa, la realizzazione dell’indagine conoscitiva  nei trasporti, effettuata su base nazionale sul tema,  “Più forti insieme contro la violenza sulle donne nei trasporti”, l’inserimento nelle piattaforme per i rinnovi contrattuali di norme specifiche dirette a prevenire e contrastare ogni forma di violenza nei luoghi di lavoro, l’elaborazione del Vademecum “ Prevenzione e contrasto alla violenza sulle donne nei luoghi di lavoro dei Trasporti: la parola alla contrattazione”, sono solo alcuni degli aspetti su cui l’impegno della Segreteria Nazionale e del Coordinamento Donne ha articolato il proprio piano d’azione per contrastare un fenomeno sempre più diffuso, anche nel mondo del lavoro dei trasporti.

Si tratta di un impegno costante e quotidiano che viene riconfermato ancora di più in occasione del 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza sulle donne,rinnovando la collaborazione con l’Associazione Nazionale Volontarie del Telefono Rosa, con l’elaborazione del consueto volantino e del Vademecum “ Dalla violenza si può uscire: fai il primo passo,” che pone la Fit come punto di riferimento per le lavoratrici che hanno bisogno di aiuto per indicare loro una via d’uscita: perché una via d’uscita deve essere sempre possibile.

Login

Effettua il login con le tue credenziali per accedere a tutti i contenuti pubblicati sul sito.
Hai dimenticato la password?

Newsletter

Inserisci i tuoi dati per iscriverti alla newsletter di FIT-CISL.

Chi siamo e cosa facciamo dei tuoi dati personali? Il Titolare del trattamento e' FIT CISL, con sede in Via Antonio Musa, 4, 00161 Roma (RM), tutela la riservatezza dei tuoi dati personali e garantisce ad essi la protezione necessaria da ogni evento che possa metterli a rischio di violazione. Il Titolare ha nominato un Data Protection Officer (DPO) che puoi contattare se hai domande sulle policy e le prassi adottate. I dati di contatto del responsabile della protezione dei dati sono i seguenti: Protection Trade S.r.l. via G. Morandi 22 Itri 04022 Itri (LT), mail [email protected]