Archivio Comunicati stampa

14.02.2020 ore 19:03
Ufficio Stampa
Trasporto aereo, Fit-Cisl: Bene De Micheli. Leogrande ci convochi

"Bene la convocazione della Ministra De Micheli su Air Italy. Ci aspettiamo ora una convocazione del Commissario di Alitalia. Il tempo stringe; i problemi si accumulano: il trasporto aereo italiano non può più aspettare". Così dichiara la Fit-Cisl.

"Alla Ministra il 20 febbraio - prosegue la Federazione dei trasporti cislina - diremo quello che sosteniamo da tempo, e cioè che bisogna costruire nuove regole comuni per un settore, quello del trasporto aereo, in cui le aziende italiane sono penalizzate dalla concorrenza di quelle straniere e ciò perché, a seguito dei processi di liberalizzazione del settore, la legislazione italiana non ha previsto coerenti norme di tutela per le lavoratrici e per i lavoratori italiani".

"Non comprendiamo - aggiunge la Fit-Cisl - come mai invece Leogrande tardi a convocare i sindacati, diversamente da quanto si era impegnato a fare appena 20 giorni fa. Il tema è: ci sono degli sprechi in Alitalia, che non si annidano tra il personale, come ha dichiarato in Parlamento il Ministro Patuanelli. E allora dove sono? A quanto ammontano? Occorre liberare la compagnia di bandiera da tutte le zavorre e rilanciarla perché con essa si svilupperà tutto il settore.

Non ci stanchiamo di ripetere che un grande Paese come è il nostro, membro del G7, ha bisogno di un trasporto aereo adeguato alle proprie legittime aspirazioni di crescita economica e sociale".